Vico Equense, Sorianiello:”Romano e Guadagnuolo out, Venditto – Di Benedetto all in “

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Si affida pienamente alla sua squadra Luigi Sorianiello. “E’ esperta e sa come affrontare gare come questa” (foto Pollio)

“La squadra è consapevole dell’importanza della sfida, ma ci siamo allenati con tranquillità”. Sorianiello ha visto i suoi concentrati al punto giusto e vogliosi come non mai.
“Ci siamo permessi di guardare anche la classifica e siamo contenti – commenta il tecnico azzurro oro -. Non pensavamo dopo l’inizio difficile di riuscire ad agguantarla prime della fine del girone d’andata”.
Sette giorni nei quali lo staff medico del Vico Equense ha tenuto sotto stretta osservazione Gaetano Romano e Roberto Guadagnuolo. I due sono usciti malconci dalla partita con il Calpazio e non saranno della sfida del Novi.
“E’ così, sono fuori”. Mastica amaro Sorianiello che perde in un sol colpo due dei più eclettici giocatori a sua disposizione.
Il manto erboso della struttura doriana ha alcune pecche. In tanti se ne sono lamentati. I costieri già uscirono con le ossa rotta quando giocarono con la Us Angri e mantengono alta la guardia.
“Abbiamo già avuto un’esperienza negativa su quel campo – analizza l’allenatore vicano -. Siamo, comunque, una squadra esperta che sa bene come adattarsi alle condizioni meteo”.
Campo e assenze nel Vico che potrebbe anche cambiare qualche cosa per uscire indenne dallo scontro diretto e tentare la fuga.
“Avremo la stessa voglia di fare bene di sempre. A questo aggiungiamo l’esperienza della squadra che saprà adattarsi al meglio alla situazione e ci mettiamo un pizzico di Venditto in più che ha già realizzato 9 reti tra campionato e coppa”, insomma per Sorianiello la ricetta è fatta. Adesso starà alla squadra cucinare gli alimenti con il giusto condimento.
La sfida con il Città di Angri non sarà decisiva per quelli che saranno gli equilibri del campionato.
“Anche se giunge a poche giornate dalla fine per me non sarà decisiva ci sono le partite per stravolgere il tutto e in parte incide anche il resto del calendario – sottolinea il mister costiero -. Guai a sottovalutare il nostro avversario. Per vincere bisognerà soffrire”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!