Gargiulo:”Massa e Libertas campionato identico”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Spinge i suoi mister Gargiulo:”Giocare per vincere sfruttando il loro periodo negativo”

“Avrò solo un Cestaro in più rispetto alla sfida con il Città di Campagna”. Luigi Gargiulo è alle prese con il problema under da tre gare. Cuomo, Volpe e Agostino Gargiulo sono out e il mister deve scegliere. Non si cambierà formazione? Probabilmente è solo pre tattica.
Al Menti domani mattina i nero azzurri affrontano un match ancora crocevia della stagione. Dopo aver staccato il Città di Campagna, adesso c’è l’ostacolo Libertas.
“Considerata la classifica sarà una nuova sfida da dentro o fuori”, spiega il trainer massese. Partiti per la salvezza i nero azzurri si trovano a ridosso delle posizioni di vertice, ma l’occhio è sempre puntato alle spalle. La permanenza in Eccellenza l’obiettivo primario.
“Si arriva a questa partita con stati d’animo differenti. Loro arrabbiati per la doppia sconfitta, noi entusiasti per la vittoria di sabato in casa”. Mantiene alta l’attenzione Luigi Gargiulo. “Sono due squadre che stanno facendo un campionato fotocopia come risultati. I valori in campo simili? Certo”.
La ricetta per uscire con un risultato positivo dal Menti li ha già in mente il trainer costiero.
“Dobbiamo dare seguito al periodo positivo. Come? Considerando la classifica va bene anche il pari, ma scenderemo in campo per provare a vincerla sfruttando il loro momento negativo”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!