Sorrento – Prato il film della gara

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Una novità Corsetti capitano, ma non basta per il Sorrento che cede al Prato (foto Pollio)

25 secondi di gioco. Arcursi serve in profondità corsetti, controllo, rientro sul destro e palla di un soffio sul fondo.

Il Prato gira palle e prova a ripartire, ma non crea pericoli veri. Ci pensano Terminiello e Polizzi con delle piccole indecisioni. Brividi per i tifosi rossoneri.

12mo, Zanetti serve in verticale Schenetti che si allarga e calcia in diagonale, il pallone sfiora il palo alla destra di Layeni.

Dopo un quarto d’ora di equilibrio flash dei costieri. Schenetti centra dalla destra, Zantu prende il tempo a Malomo, ma il suo colpo di testa si spegne di un nulla fuori.

Pericolo 30mo per i rossoneri. Azione manovrata del Prato palla che giunge a Kostadinovic, destro forte in diagonale e palla deviata in angolo.

Crescono i bianco blu di Esposito che potrebbero passare al minuto 34. Zanetti sbaglia il disimpegno Silva però è anticipato da Terminiello al momento di calciare in porta.

60 secondi dopo ancora un errore in fase di uscita. Nocentini serve Silva che sbaglia l’appoggio per Di Sabato.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Espulsione di Schenetti – Devono trascorrere 17 minuti della ripresa per avere un’emozione. Schenetti entra in area è affrontato da Beduschi, contatto o no? L’arbitro opta per la simulazione ammonisce la seconda volta il numero 7 e lo manda negli spogliatoi.

Vantaggio Prato – Neppure il tempo di riassestarsi che i rossoneri sono sotto. Palla in verticale, controllo e destro di Napoli che fredda Polizzi. Per lo 0-1.

Cesarini fugge in contropiede è Malomo lo contrasta, ma per Greco è tutto regolare.

Potrebbe pervenire al pareggio il Sorrento che colpisce due pali con un solo tiro. Corsetti è liberato in area Cesarini, conclusione che tocca il palo destro e poi quello opposto.

Raddoppio Prato – Goal sbagliato goal subito. È 37mo è 0-2 Il Prato riconquista palla a centrocampo, Corvesi serve Silva che in diagonale riesce a battere Polizzi.

Allo scadere Cristofari salta anche Polizzi, ma Nocentini salva sulla linea.

Nel primo minuto di recupero Iuliano batte una punizione, Terminiello stacca di testa, ma la manda fuori.

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!