Sant’Agnello: Gargiulo boom boom è storici tre punti

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Determinate Luigi Gargiulo. Doppietta per lui

Massa Lubrense – Storica vittoria con dedica per il Sant’Agnello di Guarracino che in campo neutro stende il Calpazio con il classico risultato all’inglese. Storica perché è la prima in Eccellenza, con dedica al vice presidente Giovanni Negri.
Un goal per tempo targato Luigi Gargiulo che permette ai bianco azzurri di mettere in cascina tre punti importantissimi per la lotta salvezza.
Era una gara da non steccare e i costieri partono forte passando in vantaggio al decimo. Architravo cerca il numero sette santanellese, destro al volo che non lascia scampo a Vaccaro.
Fatto il primo il Sant’Agnello arretra e lascia campo agli avversari per colpirli in contropiede. Il Calpazio ci prova, ma non rende la vita durissima ad Uliano. Al riposo i padroni di casa sono in vantaggio.
Partono forte gli ospiti nella seconda parte di gara, ma la manovra dei salernitani si arena sui 16 metri avversari. Appena si sbilancia la formazione di Solimeno rischia, ma Scippa, Inserra ed Esposito non riescono a chiuderla prima della seconda metà della ripresa. Angolo battuto da Scippa, Gargiulo trova il varco giusto e di testa fa 2-0.
Fiumarella e compagni si riversano nella metà campo avversaria, ma di spazi ce ne sono pochi. Il Sant’Agnello si chiude e riparte, ma non affonda il colpo definitivo. Vaccaro è provvidenziale in un paio di circostanze e il finale dice 2-0 in favore dei costieri.

Sant’Agnello – Calpazio 2-0
Sant’Agnello: Uliano, Longobardi (20’st Pescatore), Architravo, Inserra, Cappiello, Dolgetta, Gargiulo, Esposito, Caracciolo (30’st Orsini), Montoro (40’st Fiorentino), Scippa. A disposizione: Castaldo, Sessa, Macarone, Pescatore, De Maio.
Allenatore: Guarracino
Calpazio: Vaccaro, Discepolo, Cuozzo (26’st Pagliara), Bevo, Di Puto, Rossi, Pecora A (10’st Vivona), Cavallo (30’st Passaro), Ariete, Pecora M, Fiumarella. A disposizione: Sangiovanni, Guarino, , Vitiello, Vergaduro.
Allenatore: Solimeno
Arbitro: sig. Rainone di Nola
Marcatori: 10’pt e 25’st Gargiulo (S)
Note: gara giocata al Cerulli di Massa Lubrense. Ammoniti: Cuozzo, Bevo, Rossi, Fiumarella, Cappiello.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!