Pari e patta tra Palmese e Vico Equense

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Ancora in goal Di Benedetto

Palma Campania –  Un punto ciascuno e nessun rammarico per Spica e Sorianiello. Due compagini partite con ambizioni di vertice si dividono la posta in palio giocando una buona prima frazione ed evitando di farsi del male nella ripresa.
Tutto risolto nell’arco di dieci minuti. Partenza lanciata per i palmesi. Manco è un peperino niente male che mette a ferro e a fuoco la retroguardia costiera, ma Amodio viene piegato solo su azione nata da calcio piazzato.
Manco subisce fallo e s’incarica della battuta, cross teso in area e Logoluso tocca quel tanto che basta per superare Amodio. La Palmese, nei minuti seguenti, potrebbe addirittura arrotondare il punteggio, ma le occasioni succesive, davvero ottime, vengono puntualmente sprecate: al 18’ Logoluso chiude il triangolo con Manco che, tutto solo con l’estremo difensore ospite perde l’attimo della battuta. Al 21’ ancora Manco protagonista:

dribbla tutti ma il suo tiro, un po’ lento, viene salvato sulla linea da Arietano.
Scampato il pericolo il Vico si sveglia inizia a macinare gioco e perviene al pari.
Liscio in area di Guardabascio che svirgola il pallone e per Di Benedetto arriva il più facile dei goal.
I bianco rossi si affidano ai calci da fermo, ma non riescono a sfondare.
Nella ripresa ritmo blando anche a causa del gran caldo e brivido finale per Caliendo. Imparato da calcio d’angolo colpisce la traversa a due passi da Caliendo. Poi solo tanta buona volontà e gli ospiti intenti a controllare e ripartire, lo spettacolo ne risente ed alla fine nulla può cambiare.
Buon punto in trasferta per il Vico e non un incidente di percorso come si potrebbe pensare.

Palmese – Vico Equense 1-1
Palmese: Caliendo 6, D’Auria 6 (10’ st Moccia 6), Tomacelli 6, Visone 6.5, Angieri 6.5, Guardabascio 5, Manco 6.5, Logoluso 7 (38’ st D’Andrea sv), Di Lauro 6.5, Borrelli 6, Vecchione 6 (15’ st Di Giacomo 6). All.  Spica 6.
Vico Equense:Amodio 6.5, Arietano 6, Spasiano 6.5, Vitiello 6.5, Noviello 6, Imparato 6.5, La Mura 6 (27’ st Di Somma 6), Martone 6, Di Benedetto 7, Guadagnuolo 6 (30’ st Ferragguto sv), Venditto 6 (10’ st Somma 6).  All. Sorianiello 6.5.
Arbitro: Michele Ruggiero di Roma
Reti: 13’ pt Logoluso (P), 24’ pt Di Benedetto (V).
Note: spettatori 500 circa. Ammoniti Tomacelli, Visone, Di Lauro, Arietano, D’Auria, Manco, Di Giacomo, Vitiello e Guadagnuolo. Recupero 2’ pt, 4’ st.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!