Dopo Marigliano la Npg Sorrento sfida la Carpedil Salerno

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Soddisfatto di quanto visto coach Paolo Falbo

Giovedì scorso intanto la squadra di coach Falbo ha affrontato il suo secondo test, dopo l’uscita a Marigliano, a Maddaloni per testare nuovamente la condizione atletica contro il Centro Diana. Coach Falbo commenta positivamente la prestazione delle sue ragazze: «Abbiamo giocato con una squadra dello stesso livello, il Maddaloni che ci aveva “buttato fuori” l’anno scorso. Due squadre ancora in rodaggio. Stasera ho visto netti miglioramenti della mia squadra rispetto a Marigliano, più concentrazione e più concretezza. Qualche movimento comincia a funzionare, bisogna migliorare ma la strada è quella giusta».
Soddisfazione anche da parte del preparatore atletico Riccardo Bovenzi che giudica positivamente il risultato della sfida: «Ho visto i giusti progressi. Ancora non teniamo i ritmi alti per tutta la partita, ma è normale. Le premesse mi sembrano positive, quando recupereremo Ermito avremo anche una rotazione in più e quindi la possibilità di essere più incisivi sia sotto canestro che da fuori con le esterne. L’aspetto più importante che mi piace sottolineare è che tutte quelle scese in campo hanno lottato con grinta e caparbietà su ogni pallone, non bisogna mollare mai».
La NPG sosterrà una nuova sfida di livello sabato alle 18.30 a Salerno contro la Carpedil, formazione che parteciperà alla serie A2 con un roster importante che è accreditato come uno dei favoriti dagli addetti ai lavori e in cui figura anche l’italo-americana Rae Lin D’Alie che nello scorso marzo è stata convocata in nazionale dal ct Ricchini per le sfide pre-qualificazioni all’Europeo. Un test probante che permetterà alle atlete sorrentine di mettere minuti nelle gambe e di fare ulteriore esperienza in vista dell’esordio in campionato.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!