Di Benedetto pronto a colpire un’altra ex squadra

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Di Benedetto vuole un altro gol dopo 5 reti in due gare

Vico Equense – Due partite, cinque reti. Roba da bomber di razza, numeri da capogiro. Antonio Di Benedetto si è presentato a Vico con la patente di capocannoniere conseguita con il Cicciano in promozione e, dopo il poker in coppa alla Vis Portici, ha colpito proprio gli ex compagni nel 2-0 casalingo di domenica scorsa. «Queste partite sono andate alla grande, sono qui per fare gol e sono contento perchè sono arrivato in una società disponibile in tutto, è merito loro se abbiamo conseguito questi risultati, ma dobbiamo rimanere con i piedi per terra».
Il destino, dopo il Cicciano, ha riservato all’attaccante un’altra ex squadra, la Palmese, che dopo una sconfitta pesante affronterà la prima della classe cercando il riscatto. Di Benedetto, invece, cercherà un altro gol pesante. «Spero di trovare il gol ci tengo perchè sono stato due anni fa a Palma dove siamo arrivati alla finale play off , vivo di calcio e voglio fare bene anno dopo anno, domenica dopo domenica cercherò di dare il massimo».
Dopo gli obiettivi personali, la ricetta per battere la Palmese: «Dobbiamo fare risultato, si tratta di una piazza difficile che vuole riprendersi dopo il risultato negativo, bisogna preparare tutto al massimo perchè troveremo tante gare così nel resto del campionato».
L’attacco del Vico è affollato: oltre a Di Benedetto e al capitano Romano, Guadagnuolo, Venditto e Ferraguto proveranno a prendersi il posto da titolare forti delle loro qualità. «Qui ci giochiamo il campionato, è il mister che decide: chi sta bene gioca. Noi siamo tutti amici, io spero che siamo sempre tutti disponibili e al meglio perchè meritiamo tutti il posto».

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!