De Luca: “I primi sei punti un sogno per noi”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Buone le prime due prestazioni per il difensore Fausto De Luca

Massa Lubrense – E’ stato un ritorno voluto, cercato e ratificato da mister Gargiulo per puntellare il reparto difensivo. Fausto De Luca torna a Massa Lubrense per far coppia con Rodolfo Gargiulo e blindare la porta di Paolo Fiorentino.
Una querelle la sua durata quasi un’estate di calcio mercato. Postiano-Massa si sono contese le sue prestazioni, alla fine i massessi hanno strappato il si del giocatore.
Tra i migliori di questo avvio di stagione De Luca di certo non credeva in un avvio così promettente.
“Lo si sognava, ma mai pensavamo di fare l’ein plein nelle prime due gare” ammette il centrale. Al Marcellino Cerulli c’è sempre un clima a parte e al di là del vento e del sole, quello nello spogliatoio ha il colore giallo caldo del sole.
“Nell’aria si respirava un clima positivo. Siamo un buon gruppo, amici dentro e fuori dal campo, ma tutti siamo consapevoli che non dobbiamo montarci la testa l’obiettivo resta sempre lo stesso: la salvezza”.

“Non guardiamo la classifica dell’Atri sarà battaglia”

Con la Virtus Scafatese dagli spalti qualcuno esaltava le sue capacità. Bravo nell’anticipo grazie anche alle leve lunghe, il difensore veniva apostrofato così “Ha le gambe lunghe almeno quanto lui”. Centrale di oltre 190cm il ragazzo di Praiano ha contribuito a mantenere immacolata la porta di Fiorentino.
“Quello è il mio gioco e provo sempre ad anticipare il mio avversario” spiega, ma quando si parla dello zero alle reti subite nel corso della sfida agli scafatesi, lui si schernisce e analizza il perché.
“Non aver subito goal è merito di come abbiamo interpretato la gara in quanto squadra. Tutti hanno dato il loro apporto”.
L’Atri è ancora bloccata a zero punti in classifica. La squadra irpina era partita con altri presupposti nella fase estiva delle contrattazioni, ma ha riveduto i suoi piani e potrebbe trovarsi in lizza con il Massa per evitare la retrocessione.
“Sono una squadra organizzata come impone la categoria – conclude De Luca -. Sarà l’ennesimo campo di battaglia sul quale misurarci e provare a raccogliere punti per il nostro campionato. Quello fatto dai nostri avversari nelle prime due parite non deve condizionarci”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!