Lombardi e Oratore stendono il Positano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Vincenzo Gargiulo capitano del Positano a Barano

Barano d’Ischia – Un Positano dai due volti cade a contro il Barano. La formazione di mister Cuomo prima annaspa, rincorre ed è preda dei padroni di casa. Una partita sottotono per l’undici costiero che non riesce a dare continuità alla vittoria della settimana scorsa.
Gli isolani partono forte, i giallo rossi indietreggiano, provano a ripartire, ma i tanti campanelli d’allarme non sono sentiti dai giocatori del Positano che a metà della prima frazione si trovano sotto di un goal.
Dopo aver dato sfogo alla furia agonistica il Barano tira il fiato. Il Positano sale in cattedra in chiusura di tempo e sfiora il pari con Giordano, Porzio, Circiello e Mugolieri.
Carica i suoi a molla Cuomo negli spogliatoi. Il san Vito vuole il pari, ma la buona partenza non frutta l’equilibrio nel parziale.
Il Barano rifiata, si assesta e inizia a pungere in contropiede. Palumbo è provvidenziale in un paio di circostanze, ma quando i costieri sono tutti riversati nella metà campo dei padroni di casa gli isolani piazzano la stoccata mortale.
Il gol della liberazione giunge allo scoccare del 95’: Saurino G. serve nello spazio Oratore che stavolta non sbaglia, battendo il portiere con un preciso destro.

BARANO 2-0 S. VITO POSITANO
BARANO: Aiace Ant., Di Meglio, Trani (12’ s.t. Arcamone), Lombardi, Impagliazzo, Di Dato, Farina (31’ s.t. Aiace And.), Borrelli, Oratore, Saurino C. (22’ s.t. Battaglia), Saurino G. (In panchina Mazzella, Di Scala, Basile, Solmonese). All. Iovine.
S. VITO POSITANO: Palumbo, Sturno, Di Lorenzo, Vinaccia (41’ s.t. Falanga), Bagnulo, Circiello, Mugolieri (18’ s.t. D’Auria), Gargiulo, Squitieri, Porzio, Giordano (9’ s.t. Solimene). (In panchina Cuomo, Mandara, Cascone, Imparato). All. Cuomo.
ARBITRO: Cagno di Napoli (ass. Luongo e Imparato di Napoli).
RETI: 23’ p.t. Lombardi, 50’ s.t. Oratore.
NOTE: angoli 5-2 per il S.Vito Positano. Ammoniti Saurino C., Saurino G., Borrelli, Battaglia, Di Dato, Sturno. Durata: p.t. 48’, s.t. 50’. Spettatori 150 circa con sparuta rappresentanza ospite. Non osservato il minuto di raccoglimento per la scomparsa dell’ex presidente Coni, Arrigo Gattai.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!