Nuoto Club: buone prestazioni a Palinuro

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Ancora una vittoria per il dottor Raffaele Esposito nella bella giornata a Palinuro per il Nuoto Club

Palinuro – Gli ultimi scampoli d’estate portano bene al Nuoto Club Penisola Sorrentina che dopo aver tempestato la bella stagione di successi con i propri atleti ha chiuso con belle vittorie nel Trofeo Golfo Di Palinuro, manifestazione in acque libere organizzata dal Nuoto Club Puteoli e valida per il circuito nazionale Fin Acque Libere.
Due le distanze nelle quali gli oltre 100 atleti divisi in varie categorie si sono misurati. Due percorsi di 2 e 5 Km che hanno visto, tra gli altri, la partecipazione dell’olimpionica campana Stefania Pirozzi che ha dominato la 5 km con il settimo tempo assoluto  in gara.
Nella categoria Master, due vittorie per gli atleti del Nuoto Club nella mezzofondo 2 km: alloro per Michele D’Abbundo nella M50 e per Lucio Iannone nella M30, mentre Gianfranco Russo, che alle spalle non ha una lunga esperienza in gare di fondo, ha centrato un ottimo quarto posto.
Grandi soddisfazioni nella 5 km: nella categoria M35 grande vittoria di Flavio Kessler che ha centrato un tempo mostruoso, 58’92”, nono assoluto e secondo tra i Master, mentre l’immenso Raffaele Esposito ha vinto la sua gara nella categoria M60. Seconda piazza, infine, per Paolo de Palma nella M45 e per Franco Filippi nella M55.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!