Bucaro:”Sorrento non fidarti la Carrarese è insidiosa”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

“Nessuna vittoria a tutti i costi bisogna migliorare” commenta mister Bucaro (foto Penna)

“Una settimana positiva”. Neppure con una frase sintetizza  gli ultimi giorni di lavoro il mister del Sorrento, Giovanni Bucaro.
Ha masticato amaro e tanto il trainer costiero dopo aver rivisto la partita con la Paganese. “Il 2-0 ci sta, ma ci siamo fatti male da soli. I ragazzi non mi sono dispiaciuti, ma chiedo più cattiveria”.
Il calendario dice che si deve ripartire subito. Dopo sette giorni all’Italia giunge una Carrarese che non ha iniziato bene, ma della quale l’allenatore ex Avellino non si fida.
“Conosco l’organico e hanno avuto un canale preferenziale nel pescare dei ragazzi interessanti. Ogni partita farà una storia a se perché questo girone è e sarà molto equilibrato”.
Nessuna richiesta particolare ai suoi uomini per Bucaro che chiede solo cattiveria e cinismo. Il motto potrebbe essere “life less serious” per non caricare di eccessive pressioni i giovani costieri.
“Non chiedo la vittoria a tutti i costi, ma che si migliori di gara in gara. Abbiamo un roster che si è completato negli ultimi giorni di mercato e che sta affinando l’intesa tra i suoi interpreti”.
Torna a disposizione Zanetti. Il centrocampo potrebbe giovarne, ma resta da vedere chi andrà in campo. Guitto è piaciuto a Pagani e Arcuri potrebbe fargli posto.
“Zanetti è una freccia in più che possiamo giocare, ma per quanto i numeri del modulo restano tali, io cerco un’idea di gioco che deve maturare e crescere”. Non si sbilancia su chi andrà in campo Bucaro, ma di base si partirà dal 4-3-3 visto nelle prime uscite.
Manca la vittoria per portare la freccia dell’entusiasmo verso l’alto. Il tecnico glissa sull’argomento perché anche se tutti sono consapevoli degli effetti benefici dei tre punti.
“Il successo aiuta tutti perché permette di lavorare sodo con entusiasmo e voglia”.
Alla struttura sorrentina scenderanno in campo le uniche due compagini che non hanno ancora segnato nel gruppo B di Prima divisione.
“Non mi preoccupo della situazione e dello zero nella casella delle reti fatte – commenta Bucaro -. I goal arriveranno e saranno anche tanti presto. Dobbiamo affinare l’intesa”.
Quando si fa notare al condottiero rossonero che in due gare i suoi hanno colpito un palo e una traversa, lui ci ride su.
“Questo significa che ci siamo arrivati a renderci pericolosi. A me basta che la prossima volta si migliori la mira di qualche centimetro o che il palo interno possa permettere alla palla di terminare in rete. Anche questi piccoli episodi possono essere d’aiuto”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!