Sorianiello: Vico dimostriamo di essere grandi”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Luigi Sorieniello chiede subito ai suoi di dimostrare di essere grandi contro l’Atri

Vico Equense – Finalmente si parte. Si mettono da parte critiche, chiacchiere e parlerà solo ed esclusivamente il campo. Il Vico Equense di Luigi Sorianiello parte alla caccia della serie D. La crisi societaria dell’estate è alle spalle. Una società nuova con un tecnico nuovo e un obiettivo chiaro: la promozione.
“Purtroppo siamo partiti in ritardo con la preparazione, ma di certo non è colpa di chi mi ha preceduto – commenta Sorianiello -. So cosa si prova quando si deve lasciare ci sono passato, ma gli auguro le migliori fortune”.
De Simone aveva parlato più che di Eccellenza di Interregionale B. Il nuovo mister non si nasconde e analizza così il girone di appartenenza.
“Noi non ci nascondiamo la nuova società ha fatto di tutto per costruire una compagine valida per puntare al vertice sta a noi dargli ragione. Torrecuso, Scafatese e Angri sono tra quelle che andranno per la maggiore, noi saremo lì. Forse sarà un gruppo spaccato in due, ma lo si capirà col tempo”.
L’Atri è il primo avversario. dopo i proclami di inizio stagione alcuni problemi hanno fatto perdere dei pezzi pregiati alla compagine irpina. L’esperto Sorianiello non si fida ed espone la ricetta che i suoi dovranno seguire per portare a casa il bottino pieno.
“Loro vorranno fare risultato contro una delle squadre più forti, noi dobbiamo essere consapevoli di questo e metterci ancora maggiore impegno per vincere e dimostrare di essere grandi”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!