Paganese – Sorrento 2-0, il tabellino e il film della gara

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Francesco Di NunzioPAGANESE – SORRENTO 2-0
Marcatori: 15’ p.t. e 14’ s.t. Fernandez (P)
PAGANESE (4-2-4): Marruocco; Calvarese, Fusco, Fernandez, Nunzella; Soligo (dal 9’ s.t. Franco), Romondini; Ciarcià (dal 37’ s.t. Pepe), Orlando, Fava, Tortori (dal 25’ s.t. Scarpa). A disp: Robertiello, Neglia, Girardi, Caturano. All: Grassadonia
SORRENTO (4-3-3): Polizzi; Balzano, Nocentini, Di Nunzio, Bonomi; Esposito A. (dal 31’ s.t. Esposito R.) Beati (dal 19’ s.t. Guitto), Arcuri; Schenetti, Cesarini, Corsetti (dal 1’ s.t. Zantu). A disp: Frasca, Altobello, Terminiello, Iuliano. All: Bucaro
Arbitro: Francesco Saia di Palermo (Di Salvio/Orsini)
Note: ammoniti: Beati (S), Fava (P), Marruocco (P), Tortori (P), Nocentini (S), Fernandez (P), Balzano (S) calci d’angolo: 3-2 recuperi: 2’ primo tempo, 4’ secondo tempo presenti circa 1500 spettatori Al 33’ s.t. espulso l’allenatore della Paganese, Gianluca Grassadonia, per proteste.

PRIMO TEMPO

3’ Punizione dal limite calciata da Fava, la palla termina di poco alla destra di Polizzi.
4’ Sul capovolgimento di fronte è il Sorrento a guadagnare un calcio da fermo dal limite dell’area, Beati calcia a giro ma il pallone accarezza il palo e si spegne sul fondo
15’ GOL PAGANESE. Calcio di punizione dalla destra battuto da Ciarcià, la palla attraversa tutta l’area di rigore, Fava, appostato sul secondo palo, rimette al centro per l’ex Fernandez che dal dischetto colpisce di sinistro e batte Polizzi.
18’ Punizione dalla destra calciata da Beati, Cesarini incorna ma non inquadra lo specchio della porta.
22’ Tiro dal limite di Tortori, tutto facile per Polizzi che si distende e blocca.
31’ Ciarcià in verticale per Fava, stop di petto dell’ex Salernitana che diventa un assist per Orlando che calcia a botta sicura, il tiro, però, ne esce debole e Polizzi non ha problemi a far sua la sfera.
37’ Punizione dalla destra per i rossoneri, Balzano tocca per Beati che mette al centro, Cesarini stacca bene di testa, Marruocco vola e tocca quel tanto che basta per mandare il pallone sulla traversa e poi in calcio d’angolo

SECONDO TEMPO

7’ Arcuri per Cesarini, l’ex Spezia aggancia e prova col destro di prima intenzione, la palla termina di poco alta sulla traversa.
14’ GOL PAGANESE. Altra punizione dalla destra calciata da Ciarcià sul secondo palo, dove Fernandez, lasciato incredibilmente solo, ha tutto il tempo per colpire di testa in tuffo e battere Polizzi.
21’ Arcuri dal limite dell’area trova il corridoio giusto per Alessio Esposito che viene anticipato di un soffio dall’ottima uscita di Marruocco, il pallone vagante è preda di Guitto che prova la botta dai trenta metri senza però inquadrare lo specchio della porta.
44’ Punizione di Scarpa dai 25 metri, Polizzi vola e allontana con i pugni

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!