Sant’Agnello: 1-1 con il Barano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Inserra in rete su rigore all’esordio in coppa contro il Barano

Sant’Agnello – Finisce con un pareggio per 1-1 la prima uscita stagionale della squadra di Guarracino che impatta con un rigore di Inserra contro il Barano nella prima giornata di Coppa Campania.
Il mister sulla strada del ritorno commenta la gara senza fare drammi nè proclami: «Un 1-1 in cui potevamo fare meglio sicuramente, abbiamo approfittato per fare esperimenti. Qualcuno bene tra i nuovi, qualcuno così così e qualcun’altro invece male. C’è da lavorare tanto ma lo sapevamo, non potevamo avere risultati certi da questa gara, è un pareggio che lascia il tempo che trova».
Domenica esordio in Eccellenza e sarà già derby contro il Massa: Entrambe le squadre hanno iniziato il loro cammino in coppa con un pareggio e con il medesimo risultato, ma Guarracino non si fiida della prestazione odierna per riuscire a trarre conclusioni che considera sarebbero affrettate.
«Non mi sarei esaltato per una vittoria così come non mi sarei strappato i capelli per una sconfitta, domenica giochiamo in casa ma sapevamo di non poter trarre dati certi dalla prestazione di oggi, sarebbe stupido cercare di trovarne in un pareggio come quello di oggi».
Il Sant’Agnello in settimana lavorerà per limare le imperfezioni e per cercare di colorare di rosa l’esordio in campionato contro i nerazzurri di Gargiulo.

BARANO: Aiace Ant. 6.5; Ferrari 6, Borrelli 6, Di Meglio 6, Impagliazzo 6, Di Scala 6 (33’ s.t. Trani), Farina 7, Lombardi 6, Oratore (39’ s.t. Boccanfuso), Aiace And. 6, Arcamone 6). All. Iovine 6.5

SANT’AGNELLO: Uliano 6.5; Longobardi 6, Pescatore 6, Inserra 7, Sessa 6, Dolgetta 6, Viscardi 6 (32’ s.t. Scelzo), Marotta 6, Caracciolo 6 (35’ s.t. De Rosa), Esposito (22’ s.t. Mollo), Scippa 6. All. Guarracino 6.

ARBITRO: D’Ambrosio di Frattamaggiore 6.

RETI: 45’ p.t. Farina; 47’ s.t. Inserra (rig.).

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!