Polisportiva: al via la preparazione, nuovi volti sotto canestro

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Il play guardia Claudia Anastasio

Sorrento – E’ ufficialmente iniziata lo scorso 4 settembre la preparazione atletica della Polisportiva Sorrento, che affronterà il 13 ottobre la prima gara del campionato di A3 contro l’Olimpia Corato. Agli ordini di coach Falbo, degli assistenti Savarese e Ayroldi e dopo un breve discorso tenuto dai dirigenti della società, tanti volti nuovi e tanto entusiasmo in vista del campionato nazionale che la squadra affronterà nel 2012-2013.
Dopo aver ufficializzato la nuova partnership con la New Power Generation, azienda leader nel campo degli impianti fotovoltaici ed in generale delle energie rinnovabili, la squadra si è ritrovata all’Atigliana per avviare il programma tecnico in vista della prima sfida casalinga di campionato. Parola d’ordine “gruppo”. Coach Falbo e la presidentessa Russo si aspettano un campionato di transizione in cui il team possa esprimere al meglio, tramite il lavoro a l’unità, le proprie potenzialità senza l’assillo del risultato.
Ufficializzati i primi due acquisti: si tratta di Claudia Anastasio, play classe ’84 proveniente da Reggio Emilia dove ha fatto segnare una media di 17,2 punti a partite e con esperienza in A2 a Castellammare e poi a Campobasso e Viareggio,

L’ala Francesca Minadeo

e Francesca Minadeo, ala classe ’88 l’ultima stagione tra le fila della Villa Icaro Ottaviano e che vanta una buona esperienza in A2 con la Kocca Jeans Napoli prima di trasferirsi alla Gymnasium Caserta.Tra i volti noti la Errico, la Valisena e la Negri che proseguiranno, insieme a Rita Cacace e Clara De Lizza, l’esperienza alla Polisportiva per crescere e tentare l’assalto alla A2 nelle prossime stagioni.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!