Sorrento, Avallone tenta il colpaccio Cesarini: ad ore l’incontro decisivo

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Alessandro CesariniA sorpresa, il direttore sportivo rossonero Salvatore Avallone sta lavorando ad un vero e proprio colpaccio. Nella lista dell’uomo di mercato rossonero è infatti finito Alessandro Cesarini, punta classe 1989 in forza allo Spezia. Nativo di Follo, cittadina in provincia di La Spezia,  Cesarini ha mosso i primi passi da calciatore tra i dilettanti con la maglia della Sarzanese, salvo poi essere acquistato, nell’estate 2009, dallo Spezia, società che ne detiene ancora il cartellino e con la quale ha collezionato in totale 44 presenze e segnato 6 reti. Nella scorsa stagione è stato invece in prestito al Viareggio, con il quale ha disputato 34 partite e siglato 6 gol, di cui uno proprio al Sorrento nella gara disputata allo stadio “Dei Pini” e finita con il risultato di 2-2.

L’interesse per Cesarini, su cui i costieri avevano già messo gli occhi la scorsa estate, è filtrato nella tarda serata di ieri, durante la quale il direttore sportivo Avallone ha avviato i contatti con lo Spezia per un prestito secco: ipotesi che aggrada sia la dirigenza bianconera che il talentuoso attaccante, deciso a giocarsi nuovamente le sue chanche in Prima Divisione dopo che la faraonica campagna acquisti dello Spezia gli ha praticamente chiuso le porte di una possibile esplosione in B.

Il colloquio chiave per la fumata bianca è atteso tra poche ore, quando Avallone, lo Spezia ed il calciatore, annunciato a Milano per le prime ore del mattino, si siederanno al tavolo per discutere.

 

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!