Mastellone: Spero che la dormiente Sorrento calcistica si svegli”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Il vice presidente MAstellone tra i nuovi acquisti Ciampi, Polizzi e Zantu (foto Antonio Abbate)

Sorrento – A margine della conferenza stampa di presentazione dei nuovi arrivi in casa Sorrento calcio, il vice presidente Mastellone ha ancora una volta rivolto un appello ai tifosi:

“Mancano ancora pochi giorni all’inizio del Campionato di Lega Pro 2012/2013 e ci auguriamo fortemente che la dormiente Sorrento calcistica si svegli dai torpori estivi in quanto i risultati delle tessere d’abbonamento in prenotazione, che mi sono stati comunicati dalla Segreteria societaria, sono assai deludenti. Faremo una proroga della scadenza sino alla seconda partita in casa, ancora due settimane. Spesso mi domando se il calcio professionistico sia una questione di pochi o interessi realmente alla città. Occorre un forte scossone in quanto, rammento a tutti, dopo la decisione assunta dal presidente Mario Gambardella, al quale vanno sempre tanti ringraziamenti per l’alto livello di calciatori portati a Sorrento e per i risultati ottenuti, oggi occorre ricostruire un ambiente: La ricostruzione la si deve fare con i giovani e con l’aiuto dei Tifosi e della Città. Bisogna poi continuare in una gestione oculata del budget disponibile, si spende quello che c’è in cassa, non un euro di più. Rammento a tutti che calcio professionistico è anche turismo. Cresciamo insieme, società, tifosi e città, perché con il nuovo Stadio Italia promesso ufficialmente dal Sindaco, e dal Comune, si potrà avere un futuro diverso. Mi appello ancora ai Tifosi, abbonatevi e fateci sentire la vostra vicinanza. Noi abbiamo rispettato i patti, ora tocca a Voi”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!