Vela: “Santa Rosa” di Sorrento trionfa a Sapri

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sapri – Il gozzo sorrentino “Santa Rosa” si è aggiudicato la bella kermesse velica denominata “Trofeo Spigolatrice” svoltasi nelle acque cristalline del golfo cilentano e organizzato dal Circolo Nautico Sapri presieduto da Carolina Brandi. Il trofeo, valido per la quarta tappa del Circuito delle Sirene, è stato conquistato dall’imbarcazione dell’armatore Giancarlo Antonetti iscritta all’associazione velica culturale “Asso Vela Tarchia” che aveva già conquistato numerosi allori nel golfo napoletano e nel Cilento. L’equipaggio formato da dallo skipper Renato Antonetti, dal fiocchista Giovanni Gargiulo e dal giovane prodiere Renato Amuro ha tagliato per prima il traguardo delle due regate che si sono svolte sabato 25 e domenica 26, che hanno visto la partecipazione di stupende imbarcazioni in legno di Pozzuoli, Pisciotta, Napoli, Salerno, Sapri, Meta che ha messo in acqua la lancetta “Santa Filomena” dell’associazione “Amici del Mare” che si è classificata al secondo posto della sua categoria. Condizioni ottimali, vento leggero da ponente, il Trofeo Spigolatrice ha regalato emozioni agli amanti della vela latina e ha confermato la grande tradizione velistica della costiera.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!