Sorrento calcio: Il sindaco Cuomo ringrazia Bobbio per l’ospitalità

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Il sindaco di Sorrento Giuseppe Cuomo

Sorrento – Dopo una odissea durata oltre 15 giorni sembra trovare fine la peregrinazione del Sorrento in occasione della prima giornata di campionato contro il Gubbio. I rossoneri saranno ospiti del Menti di Castellammare di Stabia. Il primo cittadino della città del Tasso ha affidato a un comunicato ufficiale la gratitudine verso il proprio collega Bobbio.
“Ringrazio il sindaco di Castellammare, Luigi Bobbio, per la disponibilità ad offrire lo stadio Romeo Menti per la disputa della prima di campionato del Sorrento. Condivido anche le sue parole riguardo la necessità di una maggiore sinergia tra le nostre città, unite da una vicinanza non solo geografica – ha aggiunto Cuomo – Auspico che questo gesto lodevole da parte del sindaco Bobbio possa rappresentare il fischio d’inizio di una collaborazione che, superate inutili barriere, possa condurre a realizzare iniziative di reciproca utilità e di comune interesse”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!