Bucaro:”Lo stallo sul mercato non mi preoccupa,ma servono rinforzi”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Bucaro:”Sorrento servono rinforzi” (foto Penna)

Sorrento – Il campionato partirà tra 20 giorni e i rossoneri sul mercato sono fermi all’uscita di Ginestra. Una situazione particolare che potrebbe sbloccarsi da un momento all’altro. Sul campo il Sorrento ha dimostrato di poter giocare bene, ma in condizione di otto over e tre under e la cosa è tutta da verificare in campionato. La linea verde della società dovrebbe imporre sei under e cinque uomini di esperienza, si può fare a patto di intervenire sul mercato.
“Non sono preoccupato – spiega il tecnico –. Certo, siamo in ritardo sulla tabella di marcia e mancano ancora diverse pedine. Dove? In tutti i reparti”.
L’analisi è schietta, precisa. Nessun giro di parole: urgono innesti.
“Servono giovani pronti per un campionato di Prima divisione – dice Bucaro -. Quelli provenienti dal vivaio e che al momento sono stati aggregati in prima squadra hanno bisogno di crescere senza pressioni. La dirigenza sta lavorando per riempire le caselle ancora vuote. Spero che al più presto la squadra possa essere rinforzata”.
Al di là di Ambrosio (che domenica in Tim cup contro il Treviso ha parato un rigore), Polizzi e Mosetti (in prova), i tifosi vorrebbero rivedere tra i pali Gegé Rossi, che non ha ancora rinnovato.
“La dirigenza vorrebbe optare per un under in porta – premette l’allenatore -. Ma vediamo che succede nei prossimi giorni. Rossi è il portiere più forte della categoria e sarebbe un rinforzo importante, che farebbe piacere a tutti. Se il Sorrento dovesse cambiare indirizzo optando per un portiere di esperienza Rossi avrebbe la priorità. E per tanti motivi”.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!