Nuoto, Italiani Estivi Roma: due bronzi per Rolla, Ambrosio 20°, bene Schiazzano

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Una stagione da incorniciare per Andrea Rolla e per il nuoto costiero

Roma – Conclusi i Campionati Italiani Estivi di Categoria nella capitale. Ottimi risultati per i peninsulari presenti alle gare. Andrea Rolla, del Team Lombardia, ha chiuso la sua stagione, appena tornato da Londra, con due bronzi nei 50 stile e nei 100 stile. Nella gara più veloce è stato preceduto da Bocchia e Spadaro nuotando in 22.60.
Nei 100 ancora un bronzo con il tempo di 50.60 battuto solo da Leonardi e Pizzamiglio comunque non gravati dalle fatiche londinesi. Andrea tornerà a Piano in giornata dove potrà finalmente ritrovare le forze dopo una stagione che ricorderà per tutta la vita, conclusasi con l’esperienza a cinque cerchi macchiata però dal protagonismo di alcuni elementi della nazionale.
Lorenzo Ambrosio, all’esordio in gare nazionali nella categoria Juniores, ha concluso ventesimo nei 50 dorso vinti da Niccolò Bonacchi. Il tempo del nuotatore costiero si è fermato sui 28.66, sicuramente migliorabile ma buon punto di partenza per le esperienze future.
Buoni risultati anche per Sveva Schiazzano dello Swimming Sorrento che ha chiuso la sua esperienza nei Campionati Estivi, categoria ragazzi, con un lusinghiero ottavo posto nella finale dei 400m Sl, chiusi in 4’34″40 e con un 11esimo posto negli 800m Sl con il tempo di 9’21″76.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!