Il nuovo Vico attende le decisioni della Lega

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

De Simone sarà ancora l’allenatore del Vico Equense

Vico Equense – Il futuro del Vico non è più oscurato da sinistre nuvole nere. La schiarita arriva dalle parole del neo vicepresidente Aniello Guidone che ha spiegato cosa il Vico attenda per far partire definitivamente la propria stagione. «Dobbiamo aspettare la decisione della Lega  – afferma – sul ripescaggio in Eccellenza o sulla permanenza in Promozione, stiamo lavorando sia in un senso che nell’altro».
Novità ufficiali per quanto riguarda la società e per gli aspetti tecnici: il nuovo presidente è l’imprenditore Vincenzo D’Auria mentre, sia in caso di serie maggiore che di permanenza nella serie della scorsa stagione, l’allenatore della squadra continuerà ad essere Francesco De Simone, che nello scorso campionato ha sfiorato la promozione diretta in Eccellenza perdendo, dopo una serie positiva in campionato lunga ben diciassette giornate, solo la sfida contro il Positano ai playoff.
Bloccato, intanto, il mercato, che partirà solo quando la decisione della Lega sarà ratificata: Guidone però ha le idee chiare e sta lavorando alacremente per permettere al Vico di tornare nel calcio che conta dopo i fasti della C prefallimento. «La squadra sarà rifondata – continua -, dobbiamo vincere, rimarranno in pochi. Abbiamo bloccato 7-8 giocatori dalla D che sono entusiasti di poter giocare in Eccellenza con il Vico, ma siamo pronti anche in caso di promozione».
Ancora un po’ di pazienza, però, per conoscere il destino della squadra: «La decisione dovrebbe arrivare lunedì o martedì – conclude – Guidone, non si capisce perchè non decidono, le squadre si devono organizzare. Noi siamo pronti in ogni caso, il Vico ha fatto la C, deve giocare in Eccellenza».

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!