VI° Memorial Zio Pino: In finale vanno i Lions Scafati, Tabaccheria il Marchese out ai supplementari

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Meta – Alla fine festeggiano i Lions Scafati, mentre la Tabaccheria il Marchese deve masticare amaro per come la gara è scivolata via dalle mani nel secondo tempo.
Due volti della medaglia i bianco rossi che conducono con merito nei primi 25 minuti, ma cedono complici i troppi falli ai supplementari.
Il 3-1 è solo un fuoco di paglia perché i Lions Scafati lavorano ai fianchi i metesi con un Francesco Maresca devastante al pari del cecchino De Pascale che sfrutta il fattore tiro libero per ribaltare la contesa al termine dei supplementari.
Contestazioni a gogo in occasione della rete del pari in chiusura di secondo tempo ad opera di Nardotti. Le furiose proteste costano caro a Luongo espulso dal direttore di gara.
Nei supplementari i bianco rossi degli ottimi Marcello Cacace e Raffaele D’Esposito pagano a caro prezzo il fattore falli e dai 10 metri soccombono ai più esperti avversari.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!