Slalom: Miccio secondo a Tramonti

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Tramonti – Week-end a tutto gas per i portacolori della penisola sorrentina di strada sull’asfalto italiano.
A Tramonti in provincia di Salerno, si registra l’affermazione di Gaetano Coppola nella nona edizione dello Slalom di Tramonti.
Il portacolori della Tramonti Corse con un’ottima terza manche è riuscito a portare a casa la vittoria assoluta perfettamente assecondato dalla Radical SR4-Suzuki 1500 curata dal team Autosport Sorrento Technology.
Il driver salernitano ha preceduto Gianluca Miccio su una vettura gemella ma della classe 1300, che ha pagato ai fini della lotta per la vittoria assoluta, il fatto di non aver potuto disputare la seconda (delle tre) manche di gara per un problema elettronico alla sua vettura, mentre l’inezia di ventiquattro centesimi di secondo e qualche birillo di troppo hanno privato del podio il cuneese Massimiliano Fissore al “debutto” negli slalom con una Radical Prosport-Suzuki 1500. Quinto un altro pilota dell’Autosport, Maurizio Pepe.
Gara da dimenticare per Pietro Trenga, alle prese con una Radical SR4-Suzuki 1300 troppo “ballerina”.
In Toscana non riesce a Vinaccia il colpaccio e il piazzamento a podio nel primo slalom Vaiano-Schignano in provincia di Prato. Il  driver santagatese viene beffato nell’ultima manche da Villani che si migliora e strappa l’ultimo gradino del podio al costiero sempre al volante della fida Osella Pa 9 nella gara vinta infine da Fabio Emanuele. Vinaccia potrà rifarsi allo Slalom Di Santopadre valido per il campionato italiano slalom già saldamento nelle mani del pilota costiero.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!