Comincia l’avventura del nuovo Sorrento

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sorrento – Si riparte. Finalmente parla il campo, dopo tante discussioni societarie ed economiche. Il nuovo Sorrento ha cominciato gli allenamenti al campo Italia, quest’anno solo comparsa della stagione rossonera che entrerà nel vivo al Simonetta Lamberti di Cava de Tirreni. Tanti i volti nuovi: ovviamente il primo è quello di Bucaro, che ha subito fatto vedere la pasta zemaniana di cui è fatto facendo notare tanti paralleli con la preparazione della Roma che ha fatto tanto discutere in questi giorni tutti gli appassionati.
Apparso determinato anche Pino La Scala, finalmente sulla scena principale del Sorrento accanto al neoallenatore ex Avellino. Emozionati e accompagnati dai genitori sulle tribune i tanti giovani che quest’anno rimpolperanno le fila del Sorrento: osservati speciali Giuseppe Breglia, già nel giron della prima squadra lo scorso anno e che ha la possibilità di confermare le sue grandi qualità, Lombardo, finalista al Nike The Chance e Esposito, di ritorno dal prestito alla Juve e su cui sono riposte molte speranze considerato il talento. I giovani sono stati guidati dai senatori già in campo come Zanetti, Di Nunzio, Corsetti mentre si attendono per domani il capitano Vanin e Bondi.
Attenzione particolare anche per Polizzi e Arcuri, i primi acquisti del Sorrento 2012-2013, fedelissimi di Bucaro, che nei pensieri tecnico tattici del mister potranno dare una grossa mano alla causa. Tanto lavoro di riscaldamento e poi pallamano per la prima uscita stagionale della squadra in vista dell’esordio in Tim Cup del prossimo cinque agosto: considerata la pioggia, speriamo si potrà dire in futuro: Sorrento bagnato, Sorrento fortunato. La prima uscita a Cava che darà l’avvio ufficiale alla stagione, difficile ma ricca di speranze, del nuovo Sorrento.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!