Autosport: Esposito sbarca nel Campionato Prototipi

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Esposito dalle Radical ai prototipi del campionato CIP

Sorrento – Con un comunicato stampa l’Autosport Sorrento ha rivelato il passaggio del pilota Michele Esposito dalla Radical con cui stava affrontanto l’Italian Radical Trophy ai prototipi del CIP, Campionato Italiano Prototipi nel quale correrà con una Osella PA21 Evo con motore Honda. Un salto di qualità importante che di fatto spiana la strada a Luigi Bruccoleri, con il quale Esposito era in battaglia, per la vittoria finale dell’IRT che vedrà lo svolgimento della sua quarta prova sul circuito di Magione. Ecco il comunicato dell’Autosport:

“E come nel calcio anche nell’automobilismo a volte ci sono i cambi di “casacca”, come nel caso di Michele Esposito, il quale nella gara in programma nel prossimo week end sull’autodromo umbro di Magione (PG) abbandomerà le “sue” Radical per mettersi al volante di una prestazionale Osella PA21 Evo a motore Honda messa a disposizione dal team Progetto Corsa, capitanato dal vulcanico Tony Maione, per disputare la sesta gara del CIP (Campionato Italiano Prototipi)
L’operazione” è fortemente voluta sia dal team manager campano (da sempre estimatore del pilota sorrentino) e sia dal direttore tecnico del team (da tanti anni protagonista di questo campionato e fresco vincitore dell’ultima gara disputata a Misano Adriatico con Fabio Francia) Vittorio Nolè, anch’egli voglioso di testare su di una delle sue vetture (costruite dalla casa di Atella) il 18enne driver sorrentino.
A Tony Maione, al fratello Chico e a Vittorio, và in anticipo il più caloroso grazie da parte di tutto il team Autosport Sorrento per dare a Michele l’opportunità di calcare le scene di un campionato cosi importante e prestigioso.”

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!