Sorrento, ecco tutte le trattative di mercato

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

La tre giorni di mercato della settimana scorsa del trio Avallone-D’Angelo-Scala non ha portato i frutti sperati: gli uomini di mercato rossoneri son tornati dall’hotel Hilton di Milano senza nessun acquisto e, soprattutto, riuscendo a piazzare in uscita il solo Romeo, a titolo definitivo, all’Empoli.
Viaggio a vuoto? Forse sì, forse no. Perché se è vero che l’obiettivo di sfoltire la rosa da quegli ingaggi pesanti della passata stagione (ah Gambardella…) non è stato raggiunto, c’è da dire che le numerose trattative in entrata intavolate dal ds Avallone fanno ben sperare. A patto che, come più volte filtrato dagli ambienti rossoneri, si riesca, e in fretta, a trovare una sistemazione a quei calciatori dal contratto faraonico che di fatto stanno causando quest’impasse al mercato rossonero. Perché, come noto, la “conditio sine qua non” funzionale agli acquisti è la cessione dei big, dalla cui vendita del cartellino e soprattutto dal risparmio sugli stipendi, dipenderanno tanti dei movimenti in entrata, identificati in giovani di belle speranze dagli ingaggi non superiori ai 50mila euro l’anno.
Per questo, in attesa che qualche trattativa si sblocchi, vediamo, ruolo per ruolo, la situazione di mercato di questo neonato Sorrento che fatica a prendere una sua fisionomia.

PORTIERI

Laurentiu Branescu

Via Chiodini (rescissione) e Pratticò (fine contratto), l’unico estremo difensore della passata stagione che sembra rientrare nei piani del nuovo Sorrento è Gegè Rossi. Il portierone napoletano (che ha rifiutato le avanche insistenti della Ternana), nonostante il suo contratto sia scaduto lo scorso 30 giugno, sembra intenzionato a sposare il nuovo progetto rossonero, anche con un sostanziale ritocco dell’ingaggio verso il basso. Nei giorni scorsi sono state gettate le basi per la riconferma, ma al momento tutto è rimandato. La voce che sussurava di un interessamento per Luca Della Pietra, prodotto del vivaio rossonero che lo scorso anno ha vestito la casacca del Sant’Antonio Abate in serie D, si è spenta sul nascere, mentre negli ultimi giorni è rimbalzata l’idea Constantin Laurentiu Branescu, rumeno classe 1994 in forza alla Juventus Primavera. A completare il reparto, il ritorno alla base di Aniello Ambrosio, 20 anni, lo scorso anno alla Neapolis Frattese in Seconda Divisione (per lui probabile nuova partenza in prestito) e Raoul Lombardo (’94), cui la società sembra intenzionata a dare fiducia dopo averlo aggregato nel finale della scorsa stagione alla prima squadra e soprattutto dopo il recente successo nelle finali nazionali di Nike The Chance

Luigi Silvestri

DIFENSORI
Rescisso il contratto con Sabato e salutato Romeo, accasatosi all’Empoli dal mentore Sarri, il più accreditato a lasciare la costiera sembra l’ex capitano Ronaldo Vanin, su di lui è vivo l’interesse di Lanciano e Frosinone, con i rossoneri di Gautieri in netto vantaggio. Diversa la situazione di Nocentini e Terra: il loro destino, infatti, si sta intrecciando giorno dopo giorno in quanto uno dei due centrali partirà sicuramente. Allo stato attuale sul piede di partenza c’è Nocentini (calde le piste Salernitana e Messina), con Terra che potrebbe firmare un nuovo contratto annuale a cifre ridotte. In stand-by Bonomi (nessuna offerta per lui), l’unica certezza al momento appare la riconferma di Di Nunzio, nonostante le sirene dell’ultim’ora provenienti da Salerno. Tra i giovani sicuro il rientro di Dario Balzano (era in prestito alla Paganese) e di Salvatore Gallo (in comproprietà con il fallito Pergocrema), mentre è probabile l’utilizzo in pianta stabile tra i titolari del sorrentino Giuseppe Breglia e di uno tra Gianluca Vigorito e Catello Vollono, tutti provenienti dalla Berretti rossonera. In entrata fari puntati su Luigi Silvestri, centrale classe ’92 di proprietà del Palermo, su Nazzareno Belfasti (’93) della Juventus e su Federico Mannini (’92, l’anno scorso alla Triestina ma di proprietà del Siena).

Roberto Esposito

CENTROCAMPISTI
In mediana sono ufficiali gli addii di Camillucci e Croce (rescissione per entrambi, con il secondo accasatosi all’Empoli) e Niang (fine contratto). A meno di clamorosi colpi di scena rimarranno Corsetti e Zanetti, che ha spalmato il suo ingaggio prolungando fino al 2013 il contratto che lo lega al Sorrento. Restano da valutare le posizioni di Beati (c’è un interessamento del Monza), Bondi e Basso, su cui è forte il pressing del Trapani (offerto un triennale), anche se il neo tecnico Bucaro vorrebbe avere con sé l’esterno nella prossima stagione. Rientrano alla casa madre Daniele Greco (era al Melfi, probabile una nuova partenza), Gennaro Ferrara (l’anno scorso al Lanciano, resterà nell’ottica “minutaggio”), Francesco Iovino, esterno classe 1994 cresciuto nelle giovanili rossonere, proveniente dal Massa Lubrense, ed il talento Roberto Esposito, anche lui 1994, fresco dell’esperienza nella Primavera della Juventus che non ha fatto valere il diritto di riscatto sul prestito (200mila euro). Tra gli obiettivi di mercato, invece, il centrocampista palermitano Dario Arcuri, in forza all’Avellino, ed il ghanese classe 1993 Edmund Hottor, di proprietà del Milan.

Luca Orlando

ATTACCANTI
Quello d’attacco è il reparto maggiormente da rifondare, perché sono andati definitivamente via Carlini (fine contratto), Scappini e Maritato (fine prestito), mentre è ormai questione di ore l’addio del “Cobra” Ciro Ginestra, pronto a dire sì alla Salernitana anche se nelle ultime ore si è rifatto vivo il Benevento. Attualmente il reparto è quindi vacante, senza contare Luigi Piacentile e Francesco Mascolo, attaccanti della Berretti che potrebbero essere promossi in prima squadra. La vacatio di punteros giustifica le numerose trattative intavolate da Avallone per quanto riguarda il reparto avanzato: in stand-by Matteo Di Piazza, di proprietà del Chievo, ma lo scorso anno con la Pro Vercelli, le attenzioni del Sorrento sono tutte su Giulio

Souleymane Diakara

Sanseverino (’94, del Palermo), Manuel Pucciarelli (’91, ex Gavorrano, Empoli proprietaria del cartellino), Luca Miracoli (’92, l’anno scorso alla Valenzana in prestito dal Varese), Devis Curiale (’87, Grosseto) e soprattutto Luca Orlando, salernitano classe 1990 messosi in mostra lo scorso anno con la maglia della Paganese. Sogno proibito è Souleymane Doukara, reduce da un’ottima stagione con la Vibonese. Acquistato poche settimane fa dal Catania, il franco-senegalese è di nuovo in lista di sbarco: Avallone gli ha messo gli occhi addosso da poco, ma deve fare in fretta perché anche la Nocerina è interessata alla giovane promessa.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!