Vinaccia è Questione di Stile

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Meta – Ha retto l’urto di Vinaccia questione di stile per una decina di minuti il team dell’Incontro Garden Bar poi messo sotto con autorità dai bianco blu di capitan Cappiello.
Porzio dimostra tutta la sua immensa classe. Il trequartista che giocherà il prossimo anno a Positano spezza gli equilibri della contesa mettendo da solo in ginocchio gli avversari.
La sorpresa è in avvio quando Polito sblocca il match sorprendendo Gargiulo. I bianco blu premono sull’acceleratore, Lucarelli e Porzio decidono di osare, Rapesta e Catello Porzio chiudono ogni varco e il pipelet bianco blu para ciò che c’è da parare. La sfida è irta di difficoltà per i rosa di capitan Maresca perché non si capitalizza quando si crea e alla fine contro una squadra più in palla è difficile venire a capo della partita.
Il buon Ciro Porzio si segnala anche per una rete di pregevole fattura beffando l’estremo difensore dell’Incontro Garden Bar con un tacco dai sei metri che strappa gli applausi dei tifosi presenti sugli spalti.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!