VI° Memorial Zio Pino: Sorteggi effettuati oggi il via

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Aperta la caccia al Bar Syrenuse

Meta – Sono stati effettuati i sorteggi dei due gironi da cinque squadre per il VI° Memorial Zio Pino. La formula sarà di quattro match per ognuna delle compagini inserite all’interno del raggruppamento con accesso alla semifinale per le prime due classificate.
Nel gruppo A i finalisti dello scorso anno di Intralot dovranno vedersela con Vinaccia questione di stile, Tabaccheria il Marchese ed Eergency, con l’Incontro garden Bar in posizione defilata di outsider.
Nel secondo girone del torneo il B Giorno&Notte sembra quella indicata al ruolo di scompiglia carte. Un team che sembra essere il più debole che potrebbe far compiere qualche passo falso alle altre. Il Bar Syrenuse va per la conferma, gli scafatesi di certo non scherzano così come Tecnocalor di Rossi e Villa Eliana che solo per i nomi potrebbe ambire al primo posto. Si vedrà in campo chi meriterà l’approdo in semifinale.

Girone B
BAR SYRENUSE SORRENTO
VILLA ELIANA
GIORNO&NOTTE
BLUE LIONS SCAFATI
TECNO CALOR

Girone A
INTRALOT
VINACCIA…QUESTIONE DI STILE
TABACCHERIA IL MARCHESE
INCONTRO GARDEN BAR
EMERGENCY

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!