VI Memorial Zio Pino, le squadre: Incontro Garden Bar

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Meta – Al Memorial Zio Pino si presenta anche la squadra Incontro Garden Bar, che, allestita in pochi giorni, potrà riservare qualche sorpresa guadagnandosi il ruolo di outsider pericolosa.
Emanuele Maresca è il capitano di una squadra variegata formata da un ottimo mix di atleti tra i quali spiccano, oltre al talentuoso cap, Salvatore Coppola e Ciro Parlato che vantano una grossa esperienza al Sant’Agnello che l’anno scorso ha ottenuto la salvezza in Promozione all’ultima gara contro l’Anacapri.
Tra i più esperti della squadra troviamo Ivan Siniscalchi e Giuseppe De Rosa che lo scorso anno ha giocato fuori dalla Campania e che può dare una grossa mano in termini realizzativi: in porta Mario Castellano mentre completano la rosa Benedetto Cozzolino, Enrico Maddaloni, Francesco Bevacqua e Antonino Gargiulo.
La commistione fra esperienza ed entusiasmo può fare di Incontro Garden Bar una vera e propria mina vagante del torneo che punta ad un risultato di prestigio.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!