Finali Nazionali U16: l’Apd schianta l’Agliatese Brianza

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

L'Apd vittoriosa nella prima sfida delle finali nazionali di Pomezia

Pomezia – Non poteva iniziare in modo migliore l’avventura nazionale dei ragazzi under 16 dell’Apd Carotenuto. Nella prima partita delle tre che vedranno impegnati i ragazzi santanellesi è arrivata la prima vittoria, una vittoria importante e bella per 3-0 contro gli avversari lombardi dell’Agliatese Brianza.
L’Apd è subito entrata in partita, priva di paure e votata al bel gioco; bene in attacco la formazione di Gargiulo, mentre Quarantelli, reduce da un mese travagliato a causa di un infortunio al dito, ha dimostrato subito di aver recuperato velocemente la forma. Dopo un primo break equilibrato le due contendenti hanno sbagliato qualche punto di troppo in battuta ma il risultato è rimasto sul filo della parità fino al 19-19. I santanellesi hanno inserito la marcia giusta fino ad arrivare al 25-22 finale. Bene anche l’inizio del secondo set, caratterizzato però da una piccola fuga dell’Agliatese che piazza un parziale di 10-5, prontamente recuperato dagli atleti di Gargiulo che prima hanno pareggiato i conti sul 12-12 e poi hanno preso il largo con un bell’ace di Lauro e due belle giocate di Staiano. Ottima la prova di Denza, decisivo in battuta. Il secondo parziale si chiude quindi sul 25-17 per l’Apd.
Terzo set giocato in scioltezza; scaricata la tensione dell’evento nei primi due set, i costieri hanno continuato a dare spettacolo terminando la contesa sul 25-21, rischiando qualcosina solo nel finale.
“Il Mago” Gargiulo ha lasciato tutti a bocca aperta: l’Apd è l’unica squadra ad aver vinto nella prima giornata per 3-0, quindi momentaneamente, si trova al primo posto di una virtuale classifica generale. Anche la Sisley Treviso ha sofferto contro Genova perdendo un set nella prima gara del girone dell’Apd e giocando non come

Luigi Denza, ottima la sua prova

ci si aspettava. Il tecnico commenta così la sfida: «Bene il collettivo, l’approccio alla gara, abbiamo giocato con lucidità e pazienza, un plauso ai ragazzi che si sono presi solo una piccola pausa nel secondo set. Bene tutti, Quarantelli importante dopo un mese di infortunio, Buono sempre pronto, Denza metronomo. Domani affronteremo una squadra ostica come Genova, sarà un banco di prova importante per noi, sanno come giocare». Contento della bella prestazione anche Gigi Denza: «Abbiamo giocato tutti bene, partiti un po’ male per la tensione ma poi ci siamo ripresi, sono contento di aver dato una mano per la vittoria. Domani dobbiamo entrare in campo come nei primi due set».

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!