Circuito del Sole. Quinta tappa ad Alberobello

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Circuito adatto al costiero Sbaratta del Team Ciclismo Sorrentino

Alberobello – Sarà la 17a Alberobello-Murge la quinta tappa del Circuito del Sole 2012 . La classica del granfondismo pugliese quest’anno è inserita in quattro circuiti: Giro d’Italia UISP –  Giro dell’Arcobaleno e Circuito Interforze e proprio il circuito organizzato dall’avvocato Pecchia. Il territorio interessato e’ sempre quello impareggiabile del comprensorio dei Trulli Grotte e Mare.
Un percorso che sarà suddiviso nella medio e nella gran fondo. Le differenze saranno principalmente chilometriche con 75 per  il circuito breve, mentre 120 per la gara di cartello.
Un’edizione speciale grazie al successo dello scorso anno caratterizzato da due salite molto impegnative: Zoo Safari (p. max 18%) e Santa Croce (p.max 13%).
Le ammiraglie non potranno seguire i ciclisti all’interno del percorso dello Zoo Safari, mentre la salita di Santa Croce potrebbe decidere la gara perché una volta in cima al traguardo mancheranno solo 6 Km.
L’arrivo verrà riproposto sullo spettacolare vialone di L.go Martellotta, con il suggestivo sfondo dei rioni a trullo della zona monumentale.
Le chance di vittoria da parte del Team Ciclismo sorrentino sono tutte riposte sulle spalle di Raffaele Cinque e Stefano Sbaratta che si annunciano in gran forma.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!