Avallone:”Dopo gli incontri della dirigenza ne sapremo di più”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Ci sarà un'estate di intenso lavoro per il Ds Avallone? (foto Penna)

Sorrento – Dopo essersi calato nella parte del profeta, con risultati alterni,  il ds Avallone ora attende le decisioni del massimo dirigente Mario Gambardella sul futuro del Sorrento.
“Ci saranno a breve degli incontri per stabilire il futuro del Sorrento. Di sicuro al momento non c’e’ nulla di certo sul futuro attendiamo le decisioni che saranno prese in questi giorni”.
Il presidente al momento e’ in silenzio, ma tutta la Sorrento rossonera pende dalle sue labbra. E’ mancata un’inezia all’impresa a Carpi e la cosa ancora non va giù al ds.
“Rammarico per come è andata e per non essere stati cinici quando dovevamo, anche se con gli arbitri quest’anno non siamo stati fortunati”.
Il futuro dei rossoneri comunque sarà lontano dalla penisola se si continuasse l’avventura in Lega Pro. L’impianto di via Califano dovrà essere sottoposto a lavori di restyling.
” Speriamo che partano presto i lavori per la nostra struttura. Dovremo vagliare altre soluzioni purtroppo lontano da Sorrento”.
Le rassicurazioni del sindaco ci sono state anche in consiglio comunale,ma i tifosi attendono fatti anche perché stufi di essere presi in giro a più riprese dai supporter avversari sulle condizioni dell’Italia.
Martedì,  dopo una partitella a ranghi misti, il salatissimo rompete le fila post eliminazione nella semifinale di Carpi. Saluti anche per il tecnico Gennaro Ruotolo che non è riuscito nell’impresa di portare il Sorrento in B, ma che potrebbe ritrovare la categoria il prossimo anno, se il presidente del Livorno, Spinelli, lo volesse sulla panchina dei labronici.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!