San Giovanni Battista: chiusura in bellezza !

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Cosimo Di Paola , playmaker del San Giovanni Battista

Il San Giovanni Battista chiude l’annata sportiva con la seconda vittoria in trasferta contro l’Antica Alfaterna, già condannata ai play out che disputarà con il Real Massa Lubrense. A San Marzano sul Sarno, la squadra di mister Nardo, oramai libera da ogni preoccupazione legata alla classifica, schiera una griglia caratterizzata dalla presenza di molti ragazzi della juniores. In campo Vincenzo Celentano, Giuseppe Cioffi, Luciano Galano, Luigi “Biondo” Guida, Gianmario Del Gaudio, Cosimo Di Paola. Il risultato è stato sorprendente: in particolare Cosimo Di Paola, vicano doc (come del resto tutta la formazione rossoblu) autentico playmaker, ha dimostrato ancora una volta le proprie doti di cristallina classe. La prima frazione è caratterizzata da un sostanziale equilibrio, delle squadre in campo, con poche occasioni da entrambe le parti, tranne una traversa dei padroni di casa ed una palla goal proprio di Di Paola che viene miracolosamente neutralizzato da Guidone. Nella seconda parte della gara il canovaccio tattico non varia fino a quando, scoccato l’ 80° minuto, ancora una volta Cosimino da Belvedere, su un calcio piazzato dai venti metri batte imparabilmente l’estremo di casa. L’ Antica Alfaterna si rovescia quindi in attacco alla ricerca del pareggio ma ancora una volta i ragazzi terribili di Nardo colpiscono in contropiede, con il giovanissimo Luciano Galano che Pirro non può far altro che trattenere. Tirono di Benevanto decreta il penalty, che viene trasformato da Del Gaudio imparabilmente. Allo scadere, l’Antica Alfaterna trova in mischia il gol con Langella. Il San Giovanni Battista chiude così in bellezza l’annata sportiva a centro classifica in un girone tra i più competitivi della griglia di prima categoria. In particolare i rossoblu, durante tutto l’anno sportivo, hanno sempre di fatto galleggiato a centro classifica, in una posizione tranquilla fuori dalle sabbie mobili dei play out. “Questo era il nostro obiettivo: sono orgoglioso di questi splendidi ragazzi, che hanno onorato la casacca del San Giovanni Battista” – queste le prime dichiarazioni di Francesco Nardo.

Antica Alfaterna  – San Giovanni Battista    1  –  2

SAN GIOVANNI BATTISTA: D’Urso 6, Coppola 6, Del Gaudio 6, Di Paola 8, Guida L. 7, Guida G. 7,  Cioffi 6 (60° Galano 6,5), Celentano 7, Espsosito 5,5, Iaccarino 6,5, Starace  6,5 (voti attribuiti dal tecnico del SGB)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!