Palmieri:”Massa missione compiuta”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

"Una squadra con palle e cuore quella della sfida con il Faiano" commenta mister Palmieri (foto Lello Acone)

Massa Lubrense – La corsa è giunta al termine, il traguardo è stato tagliato con successo dal Massa Lubrense di mister Antonio Palmieri, giunto in corsa al capezzale dei nero azzurri dopo il balbettante avvio di Miniero.
Un cammino non privo di difficoltà, ma coronato dal raggiungimento della permanenza nella massima categoria regionale dell’Eccellenza.
«Era un obiettivo raggiungibile anche prima dei play-out – commenta il tecnico massese -. Ci è voluto più tempo del previsto anche perché la squadra era giovane e inesperta a cui si sono aggiunte delle difficoltà come infortuni e squalifiche nel corso dell’anno».
Come si evince dalle parole dell’allenatore partenopeo la giovane età poteva anche essere un handicap, ma nella gara secca contro il Faiano il Massa ha dimostrato tutto il suo valore.
«Una squadra con le palle e con un grande cuore – ammette Palmieri -. Hanno interpretato la gara come volevo io. Ho pensato tanto al come avevamo buttato i play-off due anni fa e ho cambiato molto come interpretazione e approccio».
La giovane età in attacco una piccola pecca a cui in corso d’opera il trainer  napoletano ha posto una pezza riprendendo Aiello ai margini della rosa per problemi di lavoro ed encomiabile nel match col Faiano, ma il plauso va a tutti per il campionato svolto.
«Le chance per chiuderlo prima le abbiamo avute e le abbaiamo sbagliate sotto l’aspetto caratteriale – analizza l’ex centrale del Massa -. In futuro società e giocatori potranno beneficiare di questa esperienza».
Il futuro adesso è ancora un’incognita. La settimana scorsa la dirigenza attraverso le dichiarazioni del dg Gargiulo era in cerca di nuovi soci per puntellare e solidificare l’organigramma del sodalizio di via Arenaccia, quindi nessun contatto con tecnico e giocatori per la prossima stagione.
«Massa è come se fosse casa mia – conclude Palmieri -. Al momento resto in attesa di una chiamata. Sono a disposizione della società per parlare e pianificare la nuova stagione».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!