Pesca in apnea: Caprini chiude secondo la selettiva di Pisciotta

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

L'alteta del Poseidon Team Caprini che ha chiuso al secondo posto l'ultima selettiva di Pisciotta

Pisciotta – Ultima tappa delle selettive campane  di Terza categoria che si è tenuta nelle acque di Pisciotta. Il Poseidon Team si è ben comportato piazzando Caprini in seconda piazza assoluta e Cataldi sesto. L’atleta del sodalizio costieri, che si era piazzato nono ad Agropoli, riceve anche la coppa per la miglior preda di giornata grazie alla cattura di una corvina del peso di un chilogrammo. Le prede catturate dalla coppia del team presieduto da Antonio Mario ha consentito al Poseidon di chiudere la manifestazione al secondo posto nella classifica a squadre.
L’accesso al campionato di seconda categoria è stato ad appannaggio di Ascione, Tortorella e Pacifico dell’Irno di Salerno e Fauci del Sailing Moon di Napoli, mentre Cataldi ha chiuso al sesto posto della generale.
« L’ultima selettiva per me e’ andata benissimo,mi dispiace solo per Cataldi che se avesse preso un pesce in più si sarebbe potuto classificare per il campionato di seconda categoria », questo il commento di Caprini.
Un campo di gara difficile anche perché l’acqua non era limpidissima e che ha costretto l’atleta del Poseidon Team a cambiare tattica di pesca nel corso della rassegna.
« Pisciotta e’ un campo di gara affascinante con le condizioni giuste,ma con quelle caratteristiche che si presentavano, il pesce e’ come se scompare – spiega l’apneista del Poseidon -. Dopo un’ora ho cambiato tattica provando con gli agguati e sono riuscito a bloccarne una di un chilo».
Certamente una selettiva positiva per Carpini.
« Si conclude per me cosi con una bella corvina, che mi regala il secondo posto e anche la coppa per la preda più bella, questa selettiva difficile soprattutto per le condizioni del campo di gara».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!