De Simone:”Vico una stagione comunque positiva”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

"I complimenti ricevuti nella stagione merito del lavoro di tutti" commenta De Simone

Vico Equense – Il Positano festeggia la vittoria dei play-off di Promozione nel girone B, il Vico pensa all’occasione persa sette giorni or sono. Il mister del sodalizio costiero Francesco De Simone traccia il bilancio di una buona stagione.
«I valori assoluti nell’arco di un campionato di 30 partite sono stati eloquenti – commenta l’allenatore -. Siamo riusciti a battere due volte il Cicciano, prendere quattro punti alla Marilius e che ha sbagliato forse la partita più importante del campionato».
Un match forse affrontato non nel migliore dei modi da parte dei bianco rossi che hanno snaturato il loro approccio mentale e perso alla fine con episodi tutti contrari.
«Abbiamo toppato ed è inutile ammetterlo – spiega De Simone -. Gli episodi di certo non ci sono stati favorevoli e ne sarebbe bastato uno per cambiare volto al match, ma non c’è stato».
Sotto l’aspetto stagionale il Vico è stato un crescendo dal lavoro estivo al termine dell’anno. I  complimenti per il gioco espresso non solo in Promozione, ma nel corso delle amichevoli infrasettimanali una piccola soddisfazione.
«Ci siamo persi pochissime volte in campo al cospetto di tutte le società – analizza il trainer costiero -. Il campionato è stato positivo. Il lavoro sul campo ha pagato. In alcuni casi abbiamo fatto meglio, in altri peggio».
Nell’ultima partita è mancato anche Niki Lucarelli che ha scelto di non terminare il campionato con il Vico.
«Conosciamo il valore di Lucarelli per quello che può dare quando è in giornata – conclude De Simone -, ma sappiamo anche le pecche. Alla fine non credo che sarebbe stato indispensabile anche se non ci sono controprove».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!