Volley U16M: Apd versione Cenerentola

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Il team bianco blu campione di Campania under 16 maschile

Sant’Agnello – Messa da parte una vivace stagione di serie C maschile, la Apd Carotenuto ha ancora aperte due porte: Ia divisione femminile e finali nazionali under 16.
Un piccolo miracolo sportivo per la società del presidente Carotenuto che nel tempo è riuscito a crescere con costanza sino a ottenere i risultati di questa annata.
La coppia di mister artefice del successo della under 16 maschile approdata alle nazionali è formata da Cafiero e Gargiulo. Con Gabriele Gargiulo, alias Il Mago, abbiamo fatto il punto sino a questo momento della propria squadra.
«Un minimo è stato fatto. Il risultato era alla portata, ma non era mai facile anche perché nel finale di campionato è stato un continuo tour del force per i ragazzi – commenta l’allenatore -. Impegni costanti non solo a livello giovanile, ma anche con la prima squadra dove tutti hanno collezionato almeno una presenza».
I favori del pronostico di certo non sono mai facili da rispettare e da portare con le spalle bella ampie. Non lo sono per i professionisti, figuriamoci per i giovani dilettanti, la pressione c’era, ma non ha fermato il processo di crescita di un buon gruppo protagonista anche nella categoria maggiore della under 18.

Gabirele Gargiulo vola bassissimo e spera in una Apd versione Cenerentola prima del ballo

«Aver chiuso praticamente terzi a livello provinciale con una squadra sotto età è ancora di più motivo di orgoglio per tutta la società- dichiara Gargiulo -. C’è solo da fare i complimenti alla squadra, alla società che ci ha permesso di continuare nel solco della Volley Ball dello scorso anno e ad Amedeo Cafiero per come mi ha aiutato nell’inserimento nella grande famiglia Apd. Un pensiero in questi momenti non può non essere rivolto a Luigi Russo e Marilù grazie ai quali sono cresciuto sotto l’aspetto tecnico».
Dopo l’esperienza altalenante del Memorial Foroni in quel di Trento si vola bassissimo in casa bianco blu. Nessun proclama in vista delle finali nazionali di Pomezia.
«Si va nel Lazio con grande umiltà per un nuovo step della stagione – conclude il mister -. Saremo una sorta di Cenerentola prima del ballo. Puntiamo tutto sul collettivo e sullo spirito di gruppo. Ringraziamo anche la Uisp Ercolano e la Pallavolo Ischia per i prestiti di Adam Quarantelli, Pasquale Accardo e Francesco Buono per questa fase finale nella quale terremo alto l’onore della Campania».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!