Ia Divisione femminile: Apd fatale il tie-break

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Sant’Agnello – Non riesce a chiuderla in gara 2 la semifinale play-off la Apd Carotenuto femminile di Prima divisione che cede al tie break contro la Volley World.
Una gara dai due volti brutta in avvio meglio nel finale, ma senza festa.
Si parte con la formazione tipo, Iaccarino Pina in regia, D’Eposito opposto, Cuomo e Di Leva di banda, Russo e Iaccarino Paola, che sostituisce l’infortunata Palomba a centro e Savarese Daniela libero. In panchina Savarese Antonietta, Guarracino, De Caro e D’Angiolo. La partenza è di quelle che fanno ben sperare, un bel vantaggio accumulato che viene vanificato e ci porta addirittura alla sconfitta del primo set.
Nel secondo parziale le bianco azzurre accumulano addirittura un vantaggio di 8 punti, ma 3 errori in battuta nei vantaggi da parte nostra portano sullo 0-2 nel computo dei set la Volley World. Quando la partita sembrava ormai nelle mani delle napoletane entra in gioco l’orgoglio del Sant’Agnello. Terzo e quarto set giocato alla grande dalle padrone di casa con intensità e voglia che mettono alle corde le napoletane e consegnano i due parziali alla Apd per  25-17.
Si va al tiebreak nella miglior posizione mentale. Sul 10-7 per le santanellesi sembra fatta,ma purtroppo si ritorna ai primi due set e il colpo c’è. Infatti, le costiere perdono e rimandano tutto a gara 3 a Napoli.
« Volevamo chiudere la semifinale playoff in casa, ma purtroppo adesso dobbiamo vincere a napoli per festeggiare», ha commentato a fine gare mister Celentano.

APD Sant’Agnello – Volley world 2 -3
(24/26 – 27/29 – 25/17 – 25/17 – 12/15)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!