Il Massa si conferma Eccellente

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Massa Lubrense –  Tutti la volevano risolvere presto, ci riescono i padroni di casa del Massa Lubrense che calano il tris contro il malcapitato Faiano. Tre reti al Marcellino Cerulli non si vedevano, condite con una vittoria, dalla sfida con i salernitani decisa da bomber Marino, oggi assente per infortunio.
La partenza dei nero azzurri è laccatissima. Porzio è ispirato e vuole rompere la sua astinenza da reti, così cerca in più modi di sorprendere l’esperto Uliano.
Quando a metà della prima frazione manca poco Arnese commette fallo su Capasso in area, per Miele è rigore. Il talentuoso centrocampista batte, ma il pipelet salernitano respinge, Porzio si avventa sulla sfera vagante e la deposita in rete per il vantaggio massese.

Si riprende il Massa e l’Eccellenza Ciro Porzio vero mattatore dell’incontro

Subito lo schiaffo il Faiano non risponde al colpo, anzi cala, sbanda e rischia di subire il raddoppio ad opera di Porzio che prova a chiudere la contesa.
Negli spogliatoi lo stato d’animo è positivo, il Massa ha un triplo vantaggio: un goal, la vittoria e il pareggio al termine dei supplementari per portare a casa l’Eccellenza.
Come un bravo pugile il team di Palmieri capisce che è il momento di andare giù col colpo risolutore appena entrati in campo.
Lancio lungo di Bagnulo per Porzio che salta un uomo e serve Schettino, diagonale vincente del numero 9 e gara in ghiaccio.
Il Faiano è un ectoplasma, subito il secondo colpo dimostra di essere ormai alle corde e in chiusura di match Iovino fa calare sulla contesa i titoli di coda. Il neo entrato va via sull’out e fredda Uliano sul primo palo facendo esplodere il Cerulli.
Il prossimo anno sarà ancora Eccellenza.

Massa Lubrense – Faiano 3-0
Marcatori: 18’pt Porzio (ML), 2’st Schettino (ML), 39’st Iovino (ML)
Massa Lubrense: Stinga, De Stefano, D’Esposito, Cuomo, Bagnulo (26’st Autiero ), Capasso, Aiello (23’st Cappiello), Vinaccia, Schettino (8’st Iovino), Porzio, Celentano. A disposizione: Fiorentino, Volpe, Siniscalchi, Veniero.
Allenatore: Palmieri
Faiano: Uliano, Visco, Bottiglieri (14’st Condolucci), Romano, Arnese, Ardovino, Tedesco, Costabile (5’st Civillo), Peluso, Cannalonga, Alfano (6’st Vicidomini). A    disposizione: Marino, Bisogno, Di Martino, Pesticco.
Allenatore: Trezza
Arbitro: sig. Miele di Torino

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!