Nba School Cup: Istituto Salvemini campione Regionale

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Le ragazze del Liceo Scientifico Salvemini alle finali Regionali

Monteruscello – Il basket campano si veste di rosa peninsulare. Infatti la formazione del Liceo Scientifico Gaetano Salvemini ha conquistato l’accesso alla fase finale di Trieste del Nba Scholl Cup.
Il torneo di basket 3 vs 3 ha messo di fronte le rappresentative di tutti gli istituti superiori della Campania. Il roster sorrentino composto da Flaminia de Luca, Rita Cacace, Anita Russo e Marilena Caneri ha avuto la meglio nella finale nel derby contro il Liceo Publio Virgilio Marone di Meta.
Una partita in famiglia per le ragazze del professore Siniscalchi che si sono imposte contro Luciangela Lombardo, Chiara Toscano, Alessia Abagnale e Francesca Grimaldi.
I prodotti del vivaio delle squadre locali: Polisportiva Sorrento e Fortitudo Sorrento hanno permesso agli istituti di primeggiare in Campania e di sfidare prossimamente l’Italia.
Nulla da fare per il team maschile composto da Paolo Federico, Tancredi Peraino e Marco Saladino. Il trio di atleti si è fermato forse troppo presto. I quarti di finale sono stati fatali al roster costiero che comunque ha ben rappresentato il movimento cestistico sorrentino.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!