Gambardella:”Sorrento ai play-off con spirito, carichi e potenzialità”

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Il vice presidente Attilio Gambardella vede positivo: "Sorrento ai play-off con spirito e potenzialità" (Foto Romano)

Sorrento – Un cambio di ottica rispetto alla scorsa annata per i rossoneri costieri che giungono agli spareggi promozione con tanto entusiasmo e voglia di fare bene .
Il vice presidente Attilio Gambardella è felice di quanto fatto dai suoi nel corso di questa stagione e adotta la politica dei piccoli passi non andando oltre la semifinale che i suoi disputeranno contro il Carpi.
«Lo scorso anno per come finì il campionato i play-off furono visti come una sconfitta, un ripiego – analizza il dirigente costiero -. Nel corso dell’intersa stagione abbiamo ottenuto sul campo, meritando, 60 punti compresi quelli che la giustizia sportiva ci ha tolto».
Migliorato il punteggio complessivo rispetto al 2010-11, il Sorrento ha avuto ancora una volta il merito di dare al campionato di Lega Pro il pichici grazie a Ciro Ginestra autore di 21 reti.
« Confermiamo il capocannoniere della Lega Pro ed è già un piccolo merito – commenta il piccolo Gambardella -. Arriviamo carichi, con spirito e con le potenzialità giusta al momento più importante della stagione. Il nostro campionato si è concluso in crescendo con due vittorie e due pareggi contro compagini ancora in lotta per obiettivi importanti».
Il mister del Taranto, Davide Dionigi, ha individuato nel Sorrento come la squadra da battere per l’accesso alla Serie Bwin. Un merito per il roster della Penisola che è stato costruito con tanta applicazione da parte del Ds Avallone e di tutta la famiglia Gambardella.
«Fa piacere essere indicati dagli addetti ai lavori come squadra da battere – dichiara il vice presidente -. Non vado tra le righe, ma a questo punto confido di poter sfidare il Taranto in finale».
Mentre glissa sulla questione stadio, lasciando tutto nelle mani della Amministrazione della Città del Tasso, Attilio Gambardella non vuole dimenticare la Cantera rossonera. Tre squadre alle fasi nazionali: Berretti, Allievi Nazionali, mentre gli Allievi Regionali si giocheranno la finale di campione Regionale come Prima e Seconda divisione con la Paganese il 27 maggio.
«Ancora una volta il lavoro di gruppo di tutto il settore giovanile paga – conclude il dirigente -. Il lavoro di tutto lo staff paga. Un grazie a tutti».
Domenica mattina ore 11 all’Italia, il Sorrento affronterà in amichevole l’Atletico Nola dopo la buona impressione che la compagine vesuviana ha destato nel test in febbraio. I rossoneri saranno tutti disponibili di mister Ruotolo. Basso, Romeo e Croce hanno smaltito i rispettivi acciacchi e hanno svolto l’intensa settimana di lavoro col gruppo dopo il confortante pareggio di Pisa dello scorso fine settimana.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!