Juniores: Il Massa si ferma in semifinale

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Massa Lubrense – La Juniores del Massa Lubrense vede svanire il sogno finale al minuto 75 del secondo tempo quando l’attacante Procida realizza il vantaggio dell’Agropoli.
Al termine di 90′ equilibrati e tiratissimi i costieri cedono per 0-3, ma il tecnico Luigi Gargiulo non piange sugli assenti, ma guarda avanti a quanto fatto dal 12 settembre, data di inzio della preparazione de giovani nero azzurri, ad oggi.
«Onore ai vincitori e ai vinti – commenta l’allenatore costiero -. Siamo stati meno bravi a sfruttare le nostre occasioni rispetto a quelle dei nostri avversari, se dovessi dare un voto ai miei ragazzi,  avrei messo un bel 10 e lode per tutti».
Essere colpiti a quindici dal termine non è stata la peggiore cosa di tutto l’incontro nel quale il Massa ci ha messo tutte le sue caratteristiche per accedere alla finale.

Il mister della Juniores del  Massa, Luigi Gargiulo: “Grazie a tutti, dato il massimo e anche di più”

«Il rientro negli spogliatoi è stato il momento più brutto – afferma senza mezzi termini Gargiulo -. Trovare le parole per una squadra che aveva dato tutta se stessa, ma non era riuscita a vincere  è stato impegnativo e non solo».
Sotto l’aspetto tattico, che alla fine quanto si interrompe un percorso, conta relativamente il mister massese dà il suo punto di vista.
«Come individualità sotto l’aspetto fisico di certo meglio loro, ma alla fine i miei hanno giocato alla pari – conclude l’ex San Vito Positano -. Abbiamo anche la non perfetta condizione fisica di alcuni, ma non la considero una scusa, anzi un valore aggiunto perché ci hanno messo il cuore e qualcosa in più».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



One thought on “Juniores: Il Massa si ferma in semifinale

  1. jaguar

    L’esperienza è il tipo di insegnante più difficile. Prima ti fa l’esame, poi ti spiega la lezione ( Oscar Wilde). Caro Mister, te la dedico, sapendo che da uomo tenace quale sei, questo è il punto da cui ripartire meglio di prima…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!