Vico: Cirillo suona la carica verso i playoff

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Raffaele Cirillo, cecchino in campionato contro il San Vito, vuole l'Eccellenza

Vico Equense – Si avvicina la gara più importante della stagione per il Vico Equense. Un derby atipico con il San Vito Positano che per entrambe le formazioni significa lo stravolgimento dei programmi iniziali. anche il Vico puntava ad una tranquilla salvezza, poi un campionato fantastico che ha visto la squadra centrare diciassette risultati utili consecutivi, chiuso al secondo posto, ha messo in primo piano la possibilità di raggiungere subito l’Eccellenza dopo il calvario, inteso in senso sportivo, della società e di una intera città.
Raffaele Cirillo racconta lo stato d’animo della squadra in vista della gara di domenica al Massaquano: «Ci stiamo allenando e siamo carichi per la sfida che ci attende – spiega -, abbiamo la possibilità alte perchè giochiamo in casa e anche se all’inizio nessuno credeva alla possibilità dell’Eccellenza ora cercheremo di completare l’opera».
Il difensore che aveva aperto le marcature del Vico nella vittoria interna dell’ottava di ritorno con una magistrale punizione, mette in guardia il suo reparto dall’attacco del Positano: «Il San Vito è una squadra molto forte con un trequartista molto bravo – ammette il difensore -, noi ce la metteremo tutta e spero di poter segnare un altro gol su punizione come accaduto in campionato». La squadra sta preparando l’impegno e si presenterà al meglio in campo, con la concreta possibilità di fare propria la gara. Un appuntamento importante anche per il mister De Simone che dopo un campionato da protagonista vuole chiudere da vincitore: «Il mister ci dà sempre tanta carica – conclude Cirillo -, non stiamo parlando tanto negli spogliatoi della gara ma nei prossimi giorni affronteremo meglio l’argomento per prepararci nel miglior modo possibile».

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!