Massa Lubrense tutto in 90 minuti

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Si gioca una stagione il tecnico Antonio Palmieri nella sfida col Faiano

Massa Lubrense – Tutto in soli 90 minuti. I nero azzurri del presidente De Gregorio si giocheranno la permanenza nella storica Eccellenza contro il Faiano tra le mura amiche del Cerulli in una sola partita.
I rebus in casa Massa Lubrense sono tanti. Il tecnico Antonio Palmieri, oggi alla ripresa degli allenamenti, dovrà fare la conta dei disponibili perché la situazione non è rosea, anzi.
Il reparto offensivo perde i pezzi. Marino ormai è out anche per l’ultima di campionato. Il guaio muscolare che lo attanaglia non è stato risolto per cui c’è sicuro un posto vicino a Ciro Porzio.
Vincenzo Esposito si è autoescluso dalla sfida finale con l’espulsione rimediata in casa con il Città di Pompei. L’under classe ’92 ha influito più in negativo che in positivo sulle sorti dei massesi. Nel corso di un torneo nuovo per tutti l’ex trequartista del Sorrento Allievi è riuscito a farsi espellere per ben quattro volte. Ai rossi rimediati vanno aggiunti il cumulo di cartellini che spesso lo ha costretto ai box come in occasione del match che vale una stagione.
Il tecnico partenopeo del team costiero potrà contare su Schettino, giovane under ’93, e Aiello, esperto puntero, a Massa da ormai quattro stagioni con oltre 100 presenza in nero azzurro.
Nelle due sfide di campionato il computo totale dei goal vede i massi in vantaggio per 4-3. Due reti per Porzio, due per Marino e altrettante per il bomber salernitano Cannalonga. Senza il Toro di Praiano le cose saranno difficili, ma con due risultati su tre a disposizione si spera che a festeggiare alla fine siano gli uomini del presidente De Gregorio.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!