Juniores: Massa è semifinale

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Massa Lubrense – E’ semifinale. I nero azzurri calano il tris contro il San Pio Mondragone e sono ad un passo da una storica finale. Il percorso della compagine guidata in panchina dall’autorevole Luigi Gargiulo è stato netto.
Un match dominato dal primo all’ultimo minuto e chiuso praticamente nei primi 45 minuti di gioco. I padroni di casa hanno mostrato buon possesso palla anche se in alcuni casi accompagnato da alcuni tocchi di troppo, ma appena si riusciva  a innestare il reparto offensivo per i casertani iniziavano grossi problemi di tenuta.
Volpe dai 25 metri chiamava il portiere alla deviazione, poi una percussione di Iovino veniva trasformata in goal da Schettino abile a controllare e freddare il pipelet granata.
La risposta del Mondragone si faceva attendere, i massesi controllavo e affondavano in contropiede. Iovino,a ncora una volta nelle vesti di assist man, metteva palla in verticale per Schettino che superava con un pallonetto il portiere in uscita. 2-0 e gara in ghiacchio dopo pochi minuti quando gli ospiti restavano in dieci complice l’espulsione dell’attaccante casertano.
Nella seconda frazione, i nero azzurri prima soffrono, poi negli spazi creano e dissipano almeno cinque palle goal. A far calare il sipario sulla partita Iovino che in diagonale non lascia scampo al numero uno casertano e mette dentro il tris.
Alla fine è festa per la vera sorpresa del campionato Juniores che si conquista una meritatissima semifinale.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!