Festa Apd: l’U16 maschile è campione regionale!

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

La festa dell'Apd U16 maschile, regina della Campania (Foto De Angelis)

Atripalda – La squadra under 16 maschile dell’Apd Carotenuto si è laureata ieri campione regionale dopo aver conquistato il titolo provinciale nello scorso 12 aprile. Inarrestabile la corsa della squadra che anche nella gara decisiva ha piazzato un 3-0 che ha dimostrato la forza e la voglia di vincere di tutti gli effettivi.
La Pallavolo Salerno, seconda finalista, è durata solo un set, il primo, dove ha cercato di arginare gli attacchi di una squadra priva tra l’altro dell’infortunato Quarantelli, senza riuscirci. Dopo il 25-20 del primo parziale infatti la Apd ha dominato la partita vincendo il secondo ed il terzo set con i punteggi di 25-13 e 25-14, senza lasciare scampo ai malcapitati avversari. L’Apd ha sempre mostrato grinta ed ha sciolto immediatamente la tensione acquistando sempre più fiducia e convinzione, sbagliando poco o nulla, con lucidità e cattiveria agonistica. Il tecnico Gabriele Gargiulo commenta la gara: «Ci siamo tolti di dosso una tensione preventivata – dice –  perchè giocavamo una finale regionale con il peso del pronostico a favore, poi abbiamo fatto una gara pulita e lineare, siamo stati attenti alle chiavi tattiche, mettendo in difficoltà Salerno nei loro punti deboli, piazzando sempre la palla e giocando bene in ricezione». “Il Mago” sottolinea l’impegno dei suoi ragazzi per il conseguimento del risultato finale: «Siamo stati sempre lucidi e non abbiamo mai mollato – commenta -, questa vittoria è un premio per tutti, ognuno dei ragazzi ha dato il suo contributo alla vittoria finale, è un riscontro importante che è merito di tutte le componenti in gioco e speriamo sia di buon auspicio per qualcosa di più grande».
Grande soddisfazione anche per il presidente Giuseppe Carotenuto: «I ragazzi hanno dato tutto – spiega -, si tratta di un gruppo ben assortito gestito con professionalità da tutti i tecnici: quando ci sono gli ingredienti giusti le cose vanno per il meglio».
L’Apd arriva con questa vittoria a giocarsi le finali nazionali che si svolgeranno a Pomezia dal 29 maggio al 3 giugno: sulle ali dell’entusiasmo la squadra saprà ben figurare anche ai più alti livelli.

Apd Carotenuto – Pallavolo Salerno 3-0
Parziali: 25-20, 25-13, 25-14.
Apd – Staiano, Lauro, Russo, Quarantelli, Coppola, Ponte, Denza, Gargiulo, Buono, Accardo, Izzo. All.: Gargiulo.

©Riproduzione Riservata

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!