Sorrento – Foggia 2-0, le pagelle: Scappini è imprescindibile, Zanetti prof di geometria

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

I rossoneri ai piedi di prof. Zanetti (foto Pollio)

ROSSI 6,5: Solo due interventi importanti per lui: il primo sulla staffilata di Perpetuini, che per poco non lo sorprende, il secondo, stupendo, con un colpo di reni che toglie dall’incrocio il tiro a giro di Lanteri. Paratona che conferma il momento d’oro che sta attraversando.
VANIN 6,5: Primo tempo al piccolo trotto, in cui si dedica anima e corpo alla fase difensiva. Nella ripresa, col risultato in cassaforte, si sgancia con più frequenza, rischiando anche il gol nel finale. Fosse successo, avrebbe fatto venire giù lo stadio. Ecco perché è stato meglio che l’ex Botticella abbia parato il suo rasoterra: il restyling dell’impianto di via Califano è ancora lontano. Meglio, quindi, preservarlo. Almeno fino a fine giugno…
NOCENTINI 6,5: Autorevole e pulito in ogni intervento, ha i riflessi pronti quando anticipa il tap-in di Ferreira nella prima frazione di gioco.
DI NUNZIO 6,5: Partita perfetta, maschia al punto giusto. Di testa sovrasta Ferreira su ogni pallone. E quei palloni calciati nella chiesa della Rotonda a via Califano sono il pane per un difensore che, nei fatti, non soffre quasi mai.
BONOMI 6,5: Il gol del 2-0 parte da una sua incursione condita da un assist al bacio per la testa di Scappini. Perla che impreziosisce la consueta partita guardinga e senza sbavature.
CARLINI 6,5: E’ la solita spina nel fianco della difesa avversaria. Dicono che Cardin a fine primo tempo sia ricorso alle cure mediche per il mal di testa dovuto ai guizzi del ritrovato peperino rossonero. (dal 33’ s.t. BONDI s.v.: Non se la prenda per la panchina. E’ giusto che ogni tanto tiri anche lui quel poco fiato che gli è rimasto)
CAMILLUCCI 5,5: Perde il duello con Gigliotti, uno che, sembra strano, morde le caviglie degli avversari più di lui. Anche per il mastino del centrocampo rossonero vale lo stesso discorso fatto per Bondi: tiri il fiato, contro la Pro c’è da correre novanta minuti senza sosta
ZANETTI 7: La miglior partita da quando veste il rossonero. Cerchi, triangoli, quadrati e rettangoli: il prof di geometria Zanetti prova, e bene, tutte le forme.
BASSO 6,5: Innesca Scappini con un tocco maligno che inganna Lanzoni. Poi il solito lavoro di sfinimento ai fianchi dell’avversario ed un insolito, ma apprezzato, lavoro anche in fase di copertura (dal 38’ s.t. BEATI s.v.: Qualche intervento tampone. Troppo poco per giudicare la prestazione)
GINESTRA 6,5: Non tira in porta per 43 minuti, poi vede un buco nella difesa foggiana, chiama il pallone a Scappini e in spaccata trafigge Botticella. Bomber di razza, rapinatore dell’area di rigore, rapace dei sedici metri. Chiamatelo come volete, per noi è il Cobra. E basta e avanza (dal 19’ s.t. CORSETTI 6: Entra quando il Sorrento in avanti ha già dato tutto. Ma prova comunque a farsi notare con qualche buona accelerazione)
SCAPPINI 7,5: Da attaccante vero sente il fiuto dell’errore di Lanzoni e con freddezza batte Botticella. Poi s’inventa assist-man, servendo a Ginestra un pallone perfetto e rischiando l’impresa di far segnare Vanin ben due volte. Insomma, fare a meno di uno come lui è da scellerati.
ALL.RUOTOLO 6,5: Dà fiducia a Scappini, e la prestazione dell’attaccante perugino gli dà ragione. Partita perfetta quella del Sorrento che tramortisce l’avversario nel primo tempo, poi gestisce senza particolari patemi nella ripresa. Ma il bello viene adesso: con la Pro Vercelli domenica è un altro match-point da non fallire per nessuna ragione al mondo.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!