Sant’Agnello, vittoria amara con il Volla

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

Fiodo (a dx) autore del gol del 2-1 per il Sant'Agnello

Massalubrense – Un Sant’Agnello ormai inarrestabile vince sul sintetico del Cerulli con il Real Volla per 2-1, ma le contemporanee vittorie di Pimonte con il Vico e dell’Anacapri con la Pro Pagani rendono poco utili i tre punti conquistati.
Gli 11 di Guarracino, in piena emergenza formazione, si impadroniscono del campo sin dal primo minuto di gioco ed impongono un bel ritmo alla gara, presentandosi spessissimo davanti alla porta di Riccardi. Prima occasione al 13′ quando il Sant’Agnello in contropiede fallisce un gol fatto: Fiorentino da solo sbaglia il tocco sotto porta per Parlato e l’azione sfuma. Il Volla si rende pericoloso ai venti minuti ma Palomba compie il primo di tre miracoli in pochi minuti. Nel mezzo delle tre occasioni ospiti il gol di Parlato, al primo centro in campionato, che recupera un pallone a centrocampo e con un destro potente tocca i due pali e poi gonfia la rete, coronando una grande prestazione. Prima dell’intervallo ci prova anche Esposito senza fortuna.
Il secondo tempo ricalca il tema della prima frazione ma il Volla non riesce a collezionare occasioni utili subendo ancor di più il ritmo santanellese; al 60′ è Marco Fiodo a centrare il bersaglio per il due a zero della tranqullità.
nei minuti di recupero il Volla segna il gol della bandiera con Esposito che centra una bella punizione defilata fissando il 2-1 finale che non rende il giusto merito al Sant’Agnello che sarà costretto a giocare due trasferte consecutive a Capri con l’Anacapri, per l’ultima di campionato e per la gara, fondamentale, dei playout.

Sant’Agnello – Real Volla 2-1
Marcatori: Parlato al 20′ pt, Fiodo al 15′ st, Esposito (V) al 90′
Sant’Agnello – Palomba, Schiazzano, Esposito, Parlato (Pescatore al 35′ st), Guarracino, Fiodo, Fiorentino, Schettino, Scelzo (D’Esposito 30′ st), Inserra, Esposito (Ferraro 46′ st). A disp.: Palomba. All.: Guarracino.
Real Volla – Riccardi, Sorlei, Tesoro (Gallo al 42′ st), Resito, Guida, Pozone, Di Costanzo, Esposito Sa., Esposito N., Esposito St., Solimeno. A disp.: Sodano, Riccardo, Rossi, Palmieri. All.: La Rocca.
Arbitro: Cappetta (Battipaglia)

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!