C’è Di Nunzio goal dopo le soste

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  

L'ultimo goal di Di Nunzio contro il Benevento (foto Penna)

Sorrento –  C’era una volta un Napoli che mal digeriva il ritorno in campo post sosta. Era sempre una polemica la partita della ripresa. Il Sorrento, quest’anno, si è ritrovato per ben due volte fermato dalla sosta: a Natale, e a febbraio.
Dopo i bagordi natalizi quando da poco si era insediato il neo tecnico Ruotolo, la compagine costiera fu impegnata all’Italia in occasione della prima partita di ritorno. Avversario di giornata? Il Monza che era in piena bagarre retrocessione. Alla fine su 2-0 targato Di Nunzio-Ginestra. Un gol per tempo e pratica archiviata con una prestazione convincente.
Nei match post sosta forzata c’è un nome che torna prepotentemente di moda: Francesco Di Nunzio. Il difensore ex Cassino spunta come una lieta novella anche nel secondo caso dell’anno. Siamo a febbraio per la precisione il 26. Dopo il pareggio al Città del Tricolore contro la Reggiana, c’è la sosta per consentire alla Rappresentativa di poter prendere parte ad un Torneo internazionale, l’avversario del Sorrento alla ripresa è il Benevento.
I sanniti hanno di fronte l’occasione della vita, ma la falliscono. Ancora un 2-0 per i rossoneri e ancora in goal Francesco Di Nunzio che apre le danze nel primo tempo. A chiudere la contesa la punizione di Sabato a cinque dal termine.
Ora mortis causa  c’è stata la terza sosta del girone e il Sorrento, prima di recuperare la sfida con il Foggia, al Brianteo farà visita alla Tritium già battuta all’andata. La compagine lombarda è abbastanza tranquilla mentre per i costieri è d’obbligo il filotto di vittorie sino alla fine. Siccome i numeri sembrano indicare la strada occhio al 2-0 e al difensore Di Nunzio sempre in goal dopo le feste.

I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  
I cookie, anche di terze parti, ci permettono di migliorare la navigazione e la fornitura di annunci pubblicitari. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per più approfondite informazioni ti invitiamo a leggere l'informativa estesa  



Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

error: Stai cercando di copiare il testo di questo articolo? Ovviamente non hai il permesso per farlo, ma ti ritieni un grande giornalista... in fondo pensi di cambiare qualche parola, di toglierne qualche altra ed hai risolto. Appartieni anche tu a qualche importantissima testata locale che fa centinaia di visite sulla pelle di chi lavora? Magari vieni anche pagato, complimenti!!! Sei proprio un furbacchione tu ed il tuo direttore che te lo permette, abbiamo fatto in modo di renderti il lavoro un po\\\' arduo, abbiamo deciso di farti applicare 1 minuto in più per copiare!!!